vaccino, campania

Grazie ad un accordo tra Regione Campania e Federfarma, nel territorio regionale i vaccini saranno somministrati anche in farmacia. Ecco i dettagli

Svolta importante sulle vaccinazioni in Campania. In seguito ad un accordo tra Regione e Ferderfarma, infatti, presto sarà possibile la somministrazione direttamente nelle farmacie delle dosi di vaccino Covid-19. La fornitura scelta è quella Johnson&Johnson anche se il lancio in Europa del vaccino made in USA è stato rinviato. Proprio in merito a questa delicata questione, è previsto oggi un incontro tra Ministero della Salute, Agenzia Italiana del Farmaco, ISS e CTS per pianificare le mosse successive. In Campania è previsto l’arrivo di oltre 17mila dosi del vaccino J&J entro la giornata di venerdì.

Potrebbe interessarti:

Nell’accordo siglato con la Regione Campania, le farmacie si impegnano a creare dei punti di vaccinazione territoriali dove personale medico opportunamente formato procederà poi alla somministrazione delle dosi. Sarà compito della farmacia illustrare al vaccinando le misure di sicurezza previste dalla normativa e conservare poi la documentazione. Gli stessi farmacisti, abilitati alla somministrazione come predisposta dall’Istituto Superiore di Sanità, potranno somministrare i vaccini.

Le farmacie potranno inoltre agire come supporto logistico per le Asl territoriali in modo da fornire locali o altre strutture all’interno delle quali procedere con le vaccinazioni. L’obiettivo della Regione Campania è quello di partire con le vaccinazioni in farmacia già nella prima decade del mese di Maggio ma lo stop a J&J in attesa di ulteriori valutazioni rischia di far slittare tutto di qualche settimana. L’iter è però già avviato.

Letture Consigliate