covid mascherine
Immagine da Pixabay

La variante Covid circolerebbe a Roma già da novembre. Secondo quanto riportato dall’Agenzia ANSA, diversi campioni sarebbero stati raccolti in Danimarca e Australia, indice di una diffusione internazionale già avviata

La variante Covid isola in Gran Bretagna, potrebbe circolare nel nostro paese e nel resto del mondo già da novembre. A riferirlo è l’Agenzia di Stampa nazionale ANSA. Secondo quanto riportato dal sito la variante Covid GB circolerebbe a Roma già dallo scorso novembre.

Potrebbe interessarti:

E non solo, tre sequenze di campioni raccolti in Danimarca e uno in Australia, prelevati a novembre, sono infatti risultate essere collegate al focolaio inglese causato da questa mutazione. Tali informazioni potrebbero indicare l’inizio di una già avviata diffusione a livello internazionale.

Secondo alcune recenti stime infatti, si è già “verificata una sua diffusione internazionale, anche se non se ne conosce l’estensione”. A spiegarlo è il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), in un rapporto pubblicato sul suo sito.

Cosa sappiamo finora

La nuova variante di coronavirus individuata nel Regno Unito è “fuori controllo” ha dichiarato il ministro alla Sanità britannico, Matt Hancock. Il nuovo ceppo del virus apparso in Inghilterra avrebbe una trasmissibilità molto maggiore, quantificata al 70% in più. L’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha fatto sapere di essere in «stretto contatto» con le autorità del Regno Unito e di essere impegnata a fornire tutti gli aggiornamenti agli altri Stati membri «man mano che apprendiamo delle caratteristiche di questa variante (del virus) e delle sue implicazioni». L’Oms ha annunciato che la nuova variante è stata individuata anche in Australia, Olanda e Danimarca

Letture Consigliate