Veglie, incendio di matrice dolosa in un deposito di un’agenzia funebre



veglie
immagine da pixabay

Un grande incendio di matrice dolosa è divampato, la scorsa notte, all’interno di un deposito di un’agenzia funebre a Veglie, Lecce. Stando al primo sopralluogo, si tratterebbe di un incendio doloso, secondo in diversi anni

Un grande incendio si è verificato la scorsa notte a Veglie, in provincia di Lecce. Le fiamme hanno coinvolto il deposito di un’agenzia funebre in cui sono state distrutte decine di bare e due mezzi. Si tratterebbe del secondo raid incendiario, in diversi anni, che colpisce la stessa impresa di onoranze funebri. Intervenuti immediatamente i caschi rossi dei Vigili del Fuoco che, a fatica, sono riusciti a domare le fiamme che hanno avvolto il deposito. Le fiamme sono divampate a partire dalle 2 di notte e sono state spente definitivamente solo alle prime ore del mattino.

Stando al primo sopralluogo effettuato dagli stessi Vigili del Fuoco, coadiuvati dall’intervento dei Carabinieri, sarebbe chiara la matrice dolosa dell’incendio, tenuto conto anche dell’evidente manomissione agli impianti di videosorveglianza. Al momento, gli inquirenti stanno mettendo al vaglio tutti gli indizi raccolti per accertare le reali dinamiche dell’accaduto e per risalire ai responsabili.

L’agenzia funebre di Veglie, già negli scorsi anni è stata vittima di un incendio appiccato in maniera dolosa. Questo, quindi, sarebbe il secondo episodio in sei anni.

Leggi anche