virologi
Immagine da pixabay

Reputationscience fornisce classifica riguardante immagine dei virologi durante l’emergenza covid. Due gli indicatori utilizzati per le stime

A seguito dello scatenarsi del dibattito pubblico e televisivo in materia di contagi da “coronavirus“, la scena dei talkshow italiani è stata calcata da innumerevoli figure eminenti della virologia persino di fama internazionale. Ci sarebbe una lunga lista fornita dal sito “Reputationsicence“, che analizza i pareri degli esperti secondo due indicatori, quello del livello di allerta e quello del grado di coerenza delle opinioni, prendendo nell’insieme i pareri espressi durante quest’anno in corso.

Potrebbe interessarti:

In questi mesi il dibattito sulle misure per contrastare l’epidemia, sulla pericolosità del virus, sulla contagiosità e su tutto ciò che abbiamo ascoltato dai media a proposito del virus sconosciuto è stato curato da personaggi quali, Ilaria Capua, Fabrizio Pregliasco, Massimo Galli, Alberto Zangrillo, Giorgio Palù, Andrea Crisanti, Roberto Burioni, Walter Ricciardi, Matteo Bassetti ecc.

Dalle analisi condotte dalla società di Auro Palomba – la cui mission è gestire la reputazione attraverso competenze sulla comunicazione sia nel campo dei mezzi tradizionali che digitali – molti virologi si sono dimostrati incoerenti con le posizioni esposte sulla pandemia e altri invece “precipitosi” nel commentare le misure messe in campo dalle istituzioni governative.
Questa valanga di notizie, molto spesso contrastanti, che hanno sommerso le preoccupazioni di chi cercava una risposta nel mondo dell’informazione, ha generato molta più perplessità ed inquietudine, che secondo Auro Palomba era necessario evitare sebbene la pandemia fosse un evento “nuovo” nell’ultimo secolo.

“Reputationscience” ha analizzato infine che gli utenti si sono imbattuti in questo 2020 con 70 mila contenuti sul tema “coronavirus”, di cui 230 generati da esperti di virologia, mentre i contributi del virologo Andrea Crisanti sono stati tra quelli più condivisi. Tuttavia, l’azienda di Palomba sostiene che l’emergenza sanitaria abbia contribuito solo ad accendere i riflettori sulla personalità di alcuni, mentre il ruolo “guida” di persone autorevoli offuscato da cattiva informazione.

Per concludere è Fabrizio Pregliasco, direttore dell’Istituto Galeazzi di Milano la voce più prudente e coerente delle stime effettuate da Reputationscience.

Letture Consigliate
Articolo precedenteOroscopo di Paolo Fox di oggi: Martedì 1 Dicembre 2020
Prossimo articoloUomini e Donne, anticipazioni martedì 1 dicembre 2020
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.