Virus misterioso in Cina, prima vittima anche in Australia: scatta l’allarme



virus cina
immagine da pixabay

Il virus misterioso che si sta diffondendo in Cina, ha attraversato i confini. Prima vittima anche in Australia, al momento è in isolamento

Un virus misterioso già da diverse settimane sta contagiando sempre più persone in Cina. Stando a quanto riferito dalle autorità cinesi, è stata confermata la morte di una quarta persona. Si tratta di un uomo di 89 anni della provincia di Wuhan, luogo in cui si stanno registrando il maggior numero di contagi e, per questo, è ritenuto il focolaio. Finora, sono stati 198 i casi, 44 dei quali in stato critico.

Ieri, a quanto pare, il virus ha oltrepassato i confini cinesi ed un uomo in Australia, di recente tornato da un viaggio a Wuhan, sembra manifestare i sintomi del virus misterioso cinese. L’emittente Abc riferisce che al momento l’uomo è in isolamento all’interno della sua abitazione.

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha convocato il comitato d’urgenza a Ginevra per verificare se il focolaio possa essere un pericolo pubblico e le eventuali misure cautelative.

Attenzione anche in Italia e Europa

Sebbene non sia plausibile l’arrivo del virus anche in occidente, anche in Italia sono state attivate le misure cautelative. Da Fiumicino, infatti, sono previsti tre voli diretti per Wuhan ed altri collegamenti indiretti. Per questo motivo, sugli aeromobili sono stati istituiti controlli per monitorare l’eventuale presenza del virus a bordo. Qualora si dovessero presentare dei casi di contagio, le autorità aeroportuali hanno già previsto l’immediato trasferimento bio-contenimento allIstituto Spallanzani di Roma.

Virus simile alla Sars

Il virus sembra appartenere alla famiglia dei coronavirus ed è simile a quello della Sars. Infatti, secondo l’ISS, circa l’80% del patrimonio genetico è identico. Se però solitamente il contagio per coronavirus avviene per contatto diretto tra animale e uomo (infatti la maggior parte dei casi registrati sono avvenuti per in un mercato di animali vivi), questo tipo ancora sconosciuto sembra trasmettersi da uomo ad uomo. Grande preoccupazione anche in vista del capodanno cinese.

Leggi anche