Willie Peyote - Mai dire mai
Immagine tratta da RaiPlay

Dal proverbio ad una canzone: Willie Peyote presenterà a Sanremo il brano “Mai dire Mai”. Ecco l’origine del brano e del nome

Nella vita quante volte ci siam sentiti dire “Mai dire mai“? Spesso, e questa volta non si tratta di un proverbio ma di una canzone che verrà presentata durante il Festival di Sanremo 2021. Si tratta del brano di Willie Peyote, “chi?” diranno in molti. Ecco oggi vi sveliamo alcune curiosità su questo geniale artista e sul suo nuovo brano che porterà a Sanremo.

Potrebbe interessarti:

Da dove proviene il nome d’arte? Si tratta del diminutivo di William, la traduzione del suo nome, – Guglielmo Bruno – e il primo Willie che gli è venuto in mente è stato “il Coyote” protagonista dei cartoni dei Looney Tunes. Dal “Coyote” è arrivato al “Peyote“, ovvero una pianta dagli effetti allucinogeni.

Nel 2015 il suo terzo album dal titolo “Educazione Sabauda“, disco che ha lanciato definitivamente la sua carriera. Tra i brani di quest’album troviamo “Io non sono razzista ma…“, brano presentato nell’aprile del 2017, che racconta della “paura del diverso“. Willie Peyote ha collaborato anche con i Subsonica nel 2019 con il singolo “L’incubo” ma, il successo radiofonico, è arrivato con “La tua futura ex moglie“, certificato disco d’oro.

Mai dire Mai – Sanremo

In un’intervista in esclusiva su Rai Play, Willie Peyote ha raccontato il significato del brano che porterà a Sanremo: “La canzone che porterò a Sanremo parla dell’approccio alla cultura nel nostro paese. La musica, la politica, come viviamo la cultura dopo un periodo come quello che abbiamo trascorso nel 2020. Si intitola Mai Dire Mai e non posso dire molto sulle sonorità del brano perchè altrimenti svelo tutto il trucco. Posso dire che il sound è diverso da quello che si aspettano da me ed è differente da quello che si è abituati a sentire a Sanremo.

Il mio stato d’animo riguardo la mia partecipazione a Sanremo 2021? Attualmente vacillo tra un pentimento profondo e grande gioia, non so scegliere. Ora mi manca tutto quello che davo per scontato e in particolare i concerti. Non tanto i miei, ma mi manca andare a un concerto di qualcun altro e ascoltare la musica dal vivo

Letture Consigliate