Willy il coyote e Beep Beep: un inseguimento lungo 70 anni



willy il coyote e beep beep

Willy il coyote e Beep Beep compiono 70 anni. Il 16 settembre del 1943 andava in onda il primo episodio del cartoon nato dalla mente del regista e sceneggiatore Chuck Jones per la Warner Bros

Willy il coyote e Beep Beep, chi non li conosce? Lui un coyote affamato, l’altro uno struzzo dalla straordinaria forma atletica che di farsi acciuffare proprio non ne vuole sapere. Viene così fuori una delle prime coppie nemici-amici della storia dell’animazione. L’idea fu  di Chuck Jones regista e sceneggiatore, probabilmente ispirato dalle avventure di Tom&Jerry (1940, Hanna & Barbera).

L’idea fu di Chuk Jones

L’intuizione di Jones venne colta a battesimo dalla Warner Bros che ne produsse ben 44 corti, tutti della durata di 6 o 7 minuti. Per chi ha visto almeno una puntata dei simpatici Willy il coyote e Beep Beep, saprà che la formula è quella dell’acchiappa e fuggi che poi si trasforma in una caccia e in una corsa senza sosta. Sullo sfondo il paesaggio arido ma affascinante della Monument Valley, intorno il nulla, se non i nostri amici che si rincorrono a più non posso.

Una corsa lunga 70 anni

Nella prima puntata andata in onda il 16 settembre del 1943, il povero e sfinito Willy prova a catturare Beep Beep per ben 11 volte, naturalmente fallendole tutte. Dal canto suo Beep Beep con il suo sgambettio super veloce ha molto poco di struzzo, seppur nel soggetto viene indicato come tale. Le sue incredibili doti atletiche fanno apparire lo stanco e affranto coyote come uno degli animali più sfortunati della storia dei cartoon.

Questa coppia vincente che ha accompagnato diverse generazioni di bambini viene ricordata con affetto nel 70esimo anniversario della loro creazione. L’immagine di Willy il coyote e Beep Beep è talmente forte nell’immaginario collettivo da rappresentare uno dei prototipi sulla diversità e sull’amicizia più apprezzati ed imitati di sempre.

Leggi anche