Woody Allen, il suo ultimo film potrebbe non uscire mai



Woody Allen

Secondo Page Six, Amazon avrebbe deciso di accantonare il progetto legato a “A Rainy Day in New York”, ultimo film di Woody Allen.

E’ notizia di qualche giorno fa la volontà espressa da Woody Allen di prendersi una pausa dalla macchina da presa almeno per il biennio 2019-2020.

Il regista americano averebbe dovuto salutare il pubblico con l’uscita, entro fine anno, del suo ultimo film “A Rainy Day in New York”.

Ora però pare che Amazon, produttore del film, abbia deciso di accantonare il progetto in maniera indefinita, e poco importa se il film con Selena Gomez, Timothèe Chalamet, Elle Fanning, Diego Luna e Jude Law fosse già pronto da un pò di tempo.

La trama del film che rischiamo di non vedere mai

“A Rainy Day in New York”, quarto film girato da Woody Allen a New York, vede al centro delle vicende una coppia il cui weekend romantico è disturbato da una serie di spiacevoli coincidenze.

Dopo lo stop al suo contratto con Allen, Amazon potrebbe decidere di non rilasciare mai il film. E sarebbe il primo anno senza un film del regista de “La Ruota delle Meraviglie”, dal 1982, quando uscì “A Midsummer Night’s Sex”.

Leggi anche