Ibrahimovic
Foto: Twitter Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic sarebbe stato vittima di offese razziste durante la gara contro lo Stella Rossa. Da valutare l’intervento della Uefa

Zlatan Ibrahimovic avrebbe ricevuto degli insulti a sfondo etnico durante il match di Europa League Stella Rossa-Milan. Nonostante i divieti imposti dalle autorità serbe in vista della gara, diversi tifosi locali sono riusciti ad avere accesso allo stadio Rajko Mitić“, noto anche come “Marakàna“. Nel corso della partita giocata a Belgrado si sono uditi in maniera netta e distinta i fischi dei tifosi indirizzati al calciatore Mario Mandzukic, attaccante croato da gennaio in forza ai rossoneri. Ma non è tutto. Grazie ad alcuni video registrati sugli spalti, infatti, stanno emergendo nelle ultime ore anche le offese razziste perpetrate dai tifosi dello Stella Rossa nei confronti di Ibrahimovic.

Potrebbe interessarti:

Nello specifico i tifosi hanno inirizzato allo svedese diverse parolacce. Ma soprattutto all’attaccante dei diavoli è stato riservato anche il termine “Balija”, un’offesa discriminatoria tipicamente diretta ai bosniaci. Una scelta mirata quella dei supporters serbi. Non a caso Zlatan è di origini bosgnacche (legate cioè al gruppo etnico dei bosniaci di religione islamiche) da parte di padre. Resta da capire se la UEFA deciderà di aprire un’indagine per accertare i fatti accaduti ed eventualmente prendere provvedimenti nei confronti della squadra di Belgrado.

Letture Consigliate