Gli A Perfect Circle ritornano con una nuova canzone, Disillusioned, che con The Doomed anticipa il quarto attesissimo disco della band in uscita il 20 Aprile

Gli A Perfect Circle sono un gruppo musicale rock statunitense, formatosi nel 1996, che con il video del nuovo singolo “Disillusioned” vuole condannare l’ossessione del digitale e inneggia alla natura per il suo potere curativo.

Nella prima parte del video, girata completamente in bianco e nero, ci troviamo in uno stabile dove tantissime persone restano immobili o camminano non staccando gli occhi dal proprio smartphone. Gli smartphone sono connessi ad un unico dispositivo che li alimenta e che proietta una luce così forte da attrarre allo schermo tutte le persone presenti nello stabile.

Solo una ragazza riesce ad uscire fuori dallo stabile, incontra un gruppo di persone in cerchio e grazie alla luce della fiamma provocata da un accendino riesce a vedere, si libera dal mondo in bianco e nero per ritornare in un mondo a colori. Fa di tutto per cercare di salvare anche le altre persone nello stabile ma riesce a riportare alla vita vera solo poche persone.

Il video ci riporta in un futuro distopico, ricorda un po’ le trame degli episodi di Black Mirror o potrebbe farne facilmente parte: vivere in un mondo in bianco e nero, dove il nostro sguardo si perde nei meandri di uno schermo che proietta e non riflette. È solo quando spegniamo lo schermo di un dispositivo digitale che possiamo rifletterci e vedere il mondo che ci circonda con i suoi splendidi e vivaci colori.

È un inno alla natura, un ritorno alla “vita vera”, secondo la band statunitense.

Sulla stessa linea anche il video di Moby & The Void Pacific Choir, “Are you lost in the world like me”.