aereo

L’idea che ha vinto l’ International Yacht & Aviation Award 2014, ovvero l’aereo senza oblò che regala una vista emozionante, sta per essere realizzata a Londra

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Aereo super moderno per gli amanti delle alte quote. Ixion, l’ultimo nato tra  i velivoli del futuro, che elimina gli oblò a vantaggio di una vista spettacolare, sta finalmente per essere ultimato. L’idea di questo aereo, che è stata premiata all’International Yacht & Aviation Award 2014, è stata già messa in cantiere e perfezionata a Londra dalla Spike Aerospace, con il suo Spike s 512, che percorrerà la distanza Tokyo-Los Angeles in sole cinque ore.

Il modello di questo aereo prevede  l’eliminazione dei finestrini e l’impiego  di alcuni pannelli, sui quali si possono persino applicare la modalità desktop pc per le conferenze, proiettare film oppure impostare uno sfondo a scelta. Ciò è possibile con un semplice movimento della mano, con il sistema di riconoscimento gestuale. I pannelli, impiantati all’interno dell’aereo, permettono di poter avere una panoramica esterna all’aereo grazie a delle telecamere. Questo tipo di accorgimento sarebbe d’indubbio impatto sui passeggeri, che si troveranno sospesi letteralmente fra le nuvole.

aereoUn aereo non soltanto esteticamente futurista, ma che coniuga l’ innovazione all’utilità. Infatti questo aereo non è stato concepito solo per incantare i passeggeri, ma per motivazioni soprattutto pratiche: il vetro di cui i finestrini sono costituiti ha un peso importante e questo determina un aumento dell’utilizzo di carburante per i viaggi dell’aereo. Gli schermi di cui sarà dotata la fusoliera dell’aereo invece, hanno un materiale molto leggero, e ciò significherebbe non soltanto un minore spreco di carburante, ma anche minori emissioni di CO2, dettaglio non trascurabile per la salvaguardia dell’ambiente.

Secondo i professionisti del settore, l’unico dubbio sarebbe legato alla sicurezza dell’aereo. Infatti a causa dell’eliminazione dei finestrini, che il personale di bordo nella cabina di pilotaggio impiegava per tenere l’aereo sotto controllo in fase di rullaggio, si potrebbero avere non pochi problemi. Per azzardare l’eliminazione di un supporto così utile come i finestrini, evidentemente si è pensato a qualcosa di tecnologicamente più avanzato, come delle telecamere che trasmettono immagini in un monitor, che saranno visualizzate esclusivamente dai piloti.

Nonostante il progetto sia a buon punto, ci sono ancora molte rifiniture da completare per garantire un giorno l’attività di questo elettrizzante mezzo che trasformerà anche i viaggi più lunghi e noiosi in esperienze uniche.

[ads2]

Letture Consigliate
Articolo precedenteCaribou torna in Italia per un’imperdibile data
Prossimo articoloTim Burton e le orecchie puntate su Dumbo
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.