Albano Carrisi crisi
Screen da yt rai

Di recente, Albano Carrisi ha rivelato di essersi sottoposto al vaccino anti-Covid. Ma sul web scoppia la polemica e si parla di un eventuale favoritismo

Tempo fa, nel corso di un’ospitata a Mattino 5, Albano aveva spiegato che la crisi scaturita dal Coronavirus aveva messo in difficoltà anche lui e la sua attività. Infatti, oltre ad essere cantante, Albano è un fiero proprietario di un’azienda vinicola e di una Tenuta nel Salento che comprende anche servizi di spa e ristorazione. Egli stesso ha dichiarato che “La situazione è quella che è il virus sta facendo danni incalcolabili e non guarda in faccia a nessuno. Come tutti mi trovo in una situazione un po’ problematica, intanto come artista nessuno di noi può lavorare […] Nel frattempo ci sono delle persone che lavorano con me, per quanto mi riguarda, ci sono circa una cinquantina di famiglie. L’azienda vinicola va benissimo, ma l’albergo ha chiuso, il ristorante è chiuso, la pizzeria è chiusa, e sono perdite giornaliere non indifferenti.

Potrebbe interessarti:

Sempre al programma condotto da Federica Panicucci aveva poi concluso con “Mi auguro che il signor virus muoia di morte inequivocabile così da poter ricominciare a vivere“. Il primo passo, sembra essere stato fatto.

Di recente il cantante di Celino San Marco ha fatto sapere che anche lui ha ricevuto il vaccino anti-Covid, ed ha parlato della propria esperienza su questo argomento così discusso. Prima di tutto, l’artista fatto saper di essere stato vaccinato il 29 Marzo con Pfizerperché le indicazioni mediche per me hanno previsto questa scelta” – ha rivelato. Albano ci teneva a fare questa precisazione. Scelta non casuale, considerando che sul web si era a lungo discusso di un eventuale favoritismo. La fascia anagrafica di Albano faceva presupporre che egli sarebbe stato vaccinato con l’AstraZeneca (previsto per gli over 60). Per non alimentare altre voci senza fondamenta, Carrisi ha insisto nel sottolineare che il cambio di siero è dovuto esclusivamente a regioni mediche.

Letture Consigliate