Alluvione a Maiorca: Rafael Nadal si unisce ai soccorritori

nadal maiorca

Volontari impegnati a Maiorca a ripulire le strade e le case in seguito alla devastante alluvione che ha causato dieci morti. Anche Rafael Nadal scende in strada

È di 10 morti ed oltre 200 sfollati il bilancio della devastante alluvione che ha colpito l’area orientale dell’isola di Maiorca. Un bambino di 5 anni e due tedeschi risultano, inoltre, ancora dispersi.

Proseguono intanto le attività dei volontari a Sant Llorenc des Cardassar per ripulire le case e le strade dal fango causato dalle forti piogge. Tra questi vi è anche il tennista Rafael Nadal, originario di Manacor, che aveva già messo a disposizione le strutture del suo centro sportivo per accogliere gli sfollati.

Su Instagram il suo cordoglio: “Oggi è un giorno triste per Maiorca“.