Amadeus: “Emma e Alessandra a Sanremo 2021? Magari…”

Sanremo-2021

Le dirette interessate non direbbero di no all’invito di Amadeus; il direttore artistico di Sanremo 2021, allora, rilancia il corteggiamento

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del loro primo singolo insieme (“Pezzo di Cuore” esce il 15 Gennaio su tutte le piattaforme musicali, ndr.), Emma Marrone e Alessandra Amoroso, a domanda specifica, rispondono che qualora Amadeus dovesse invitarle sul palco di Sanremo 2021 in qualità di ospiti, loro non si tirerebbero certo indietro.

E interpellato sulla questione, questa mattina sulle frequenze di Rtl 102.5, il direttore artistico della kermesse – ad oggi prevista dal 2 al 6 Marzo prossimi – rilancia l’interessamento nei confronti delle voci più iconiche lanciate da “Amici di Maria De Filippi”: “Averle sarebbe bello, ma non ne abbiamo ancora parlato seriamente”.

Le certezze

Guardando alle certezze, Amadeus chiarisce quale potrebbe essere il ruolo di Zlatan Ibrahimovic (“Mi piace offrire momenti imprevedibili, e probabilmente Ibra lo affiderò a Fiorello che ha detto di avere molte idee sulla sua partecipazione”) mentre rivendica la scelta di Achille Lauro ed Elodie come figure fisse del suo Sanremo 2021, anche se quest’ultima dovrebbe non essere l’unica donna attesa sul palco dell’Ariston e quindi condurre una sola serata come accadde per le altre “vallette” già lo scorso anno, ndr.). Lauro, forte della sua imprescindibile potenza comunicativa, “ci offrirà tutte le sere un momento di arte contemporanea”, su Elodie, invece, Amadeus ha una missione precisa: “Non è solo bella e brava. Ha anche una storia forte alle spalle, e mi piacerebbe che il pubblico conoscesse anche questo suo lato“.

Accolta dalle polemiche, Amadeus non esclude la possibilità che una delle donne che lo affiancheranno sul palco dell’Ariston sia proprio la “sua donna”, sua moglie Giovanna Civitillo: “Giovanna potrebbe dirmi di no per non suscitare polemiche, ma io se decido di fare una cosa la faccio (…) Non ci avevo ancora pensato, ma grazie per aver rilanciato l’invito”.

La macchina organizzativa

Sul capitolo ospiti Amadeus non si sbilancia, lasciando tuttavia trasparire l‘intenzione di avere a Sanremo 2021 esponenti di tutte quelle attività culturali ed artistiche che hanno pagato il prezzo più alto della pandemia, cinema e teatro su tutte. Riguardo invece alla macchina organizzativa della kermesse, la cui parola chiave vuole essere sì “normalità” ma nell’assoluto rispetto di tutte le vigenti normative anti-contagio, il conduttore rimarca l’ipotesi di porre in quarantena su una nave attraccata al porto di Sanremo le 500 persone del pubblico (le stesse per tutte e cinque le serate) e di predisporre il loro arrivo in teatro attraverso vari bus da massimo 20 persone, in modo da poter gestire, e tempestivamente isolare, improvvisi casi di positività al Covid-19: “E’ un protocollo nuovo, mai applicato prima”, chiosa Amadeus, “Sono certo che anche dall’America ci guarderanno con interesse”.