13 Agosto 2018 - 14:18

Aquarius, netta posizione del vicepremier Salvini: “Non vedrà mai un porto italiano”

aquarius

Il vicepremier Salvini sulla nave Aquarius: “Non vedrà mai un porto italiano”. Toninelli su Twitter: “Il Regno Unito si assuma le sue responsabilità”

Il vicepremier Matteo Salvini ribadisce la sua posizione in merito alla nave Aquarius: “Non vedrà mai un porto itailano“. E, intanto spunta un post sul suo account Twitter: “Nave ONG Aquarius con altri 141 immigrati a bordo: proprietà tedesca, noleggiata da Ong francese, equipaggio straniero, in acque maltesi, battente bandiera di Gibilterra. Può andare dove vuole, non in Italia! STOP trafficanti di esseri umani e complici,#portichiusi e #cuoriaperti“.

Netta anche la posizione del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli: “L’ong Aquarius è stata coordinata dalla Guardia costiera libica in area di loro responsabilità. La nave è ora in acque maltesi e batte bandiera di Gibilterra. A questo punto il Regno Unito si assuma le sue responsabilità per la salvaguardia dei naufraghi“.

Intanto, come dichiarato dalla ong Sos Mediterranee, la nave attende che le sia assegnato un porto per lo sbarco dei 141 naufraghi, dopo il no delle autorità marittime italiane e maltesi.