Armando: storia di un piccione pagato oltre un milione di euro



Piccione

Quanto vale un piccione? A Torino, un anonimo cinese ha pagato il suo “Armando” un milione e 252mila €. Quest’ultimo è una superstar del volo

Quanto potrà mai valere un piccione? La risposta è semplice, e non è minimamente quella che pensate. Infatti, a Torino, un anonimo cinese ha acquistato il suo “Armando“, pagandolo la bellezza di un milione e 252mila €.

Armando, però, non è un piccione qualunque. Lui è il Maradona dei piccioni, una vera superstar del volo a lunga percorrenza. A 5 anni di vita, infatti, andrà in “pensione” per donare la sua genetica a nuove generazioni di corridori.

Un buon esemplare addestrato arriva a costare anche 20 mila €. Ma non questo fuoriclasse dal collo verde smeraldo, considerato il miglior volatile a lunga distanza belga di tutti i tempi. L’animale è stato venduto dalla PIPA, casa d’aste belga specializzata.

Era irreale, sembrava qualcosa fuori dal mondo. Neanche nei nostri sogni più selvaggi avevamo mai sperato in un prezzo del genere.” ha dichiarato Nikolaas Gyselbrecht.

Nella stessa asta sono stati proposti anche sette figli di Armando, venduti complessivamente per 150.900 €, a cui aspetta ora una nuova vita in Cina, Belgio, Turchia, Germania e Paesi Bassi.

Leggi anche