Astori: grande commozione per l’ultimo saluto al Capitano

davide astori
Foto: Instagram ACF Fiorentina

E’ il giorno del funerale di Davide Astori, capitano della Fiorentina. In 15 mila alla Basilica Santa Croce di Firenze: presenti tutte le istituzioni. Alcuni malori tra la folla

Per l’ultimo saluto a Davide Astori si sono riuniti in più di 15 mila alla Basilica Santa Croce. Nel capoluogo fiorentino è stato proclamato il lutto cittadino, mentre c’è stata grande commozione quando stamattina il feretro è passato davanti allo Stadio Franchi.

Dopo essere stato omaggiato dai tifosi viola (e non), la salma ha raggiunto la Basilica dove è stata accolta da una vera e propria ovazione, prima di un silenzio assordante, seguito da una commovente sciarpata tutta viola. Il rito si è svolto in maniera privata, per motivi di sicurezza, ed all’interno della parrocchia erano presenti quasi tutte le istituzioni della Serie A.

L’Inter è arrivata a Firenze al gran completo, mentre la delegazione della Juventus (composta da 11 giocatori più Allegri) è arrivata all’alba da Londra. Tra gli assenti ci sono il Milan e la Lazio, impegnate questa sera in Europa League. Personaggi anche dall’estero, con la delegazione del Real Madrid, presente con Butragueño, mentre anche volti storici del calcio erano presenti al rito funebre.

Durante l’arrivo della salma di Astori, si sono susseguiti alcuni malori tra la folla. Il Cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze,, durante l’omelia, ha espresso il suo pensiero sul Capitano viola: “Noi riconosciamo delle virtù in Davide e noi preghiamo e lo salutiamo in questa Basilica perché è il sacrario degli uomini illustri”.

Dopo la celebrazione, il corpo di Davide Astori verrà trasportato da Firenze a Bergamo, dove verrà sepolto nella sua città nativa, San Pellegrino.