Atalanta
immagine da Facebook Atalanta

Atalanta poco convincente contro un’Udinese capace di assopire la Dea. L’1-1 di oggi non fan ben sperare in vista del Milan

Udinese e Atalanta si sono sfidate nel match valevole per il 10° turno di Serie A. Una giornata quindi, quella di oggi, non solo dedicata alla Supercoppa, ma anche al recupero della gara che era in programma lo scorso 6 dicembre e che è stata rinviata a causa delle condizioni meteo avverse.

Il primo tempo

Parte in quarta l’Udinese che al 1′ segna la rete del vantaggio con Pereyra. Azione personale del friulano sulla destra che lascia sul posto Romero e con un tocco d’esterno batte Gollini.

Dopo il goal l’Udinese tende a prediligere la fase difensiva e allora ci prova l’Atalanta. Al 35′ la Dea si rende pericolosa con Miranchuk che serve di testa l’incursione di Maehle. Il danese lascia partire un gran destro ma Musso ci arriva con la punta delle dita.

I bergamaschi fanno la gara ma faticano ad alzare i ritmi, anche a causa della bravura dei bianconeri che si difendono con ordine. Ma l’Atalanta ha uomini di valore e se attacca può far male. E al 40′ infatti arriva un nuovo attacco dell’Atalanta, questa volta con Muriel che fa uno-due con Toloi e arriva al tiro. Musso respinge.

Passano pochi minuti e l’Udinese ha una grande occasione con Pereyra che prova ad approfittare di un pasticcio di Gollini ma cade in area. Protestano i friulani ma Calvarese lascia proseguire.

Goal mancato, goal subito. L’Atalanta al 44′ trova la rete del pareggio con Muriel. L’attaccante nerazzurro riceve da Pessina, entra in area e batte Musso.

Il secondo tempo

La seconda frazione di gioco si apre con attacchi alternati da parte di entrambe le squadre. Superiore il fraseggio prolungato dei nerazzurri, con i bianconeri che faticano a ripartire.

Nessuna azione di grande rilievo da segnalare fino all’86′, quando all’Udinese viene annullato un goal. Cross di Larsen, Zeegelaar insacca ma commettendo gioco pericoloso su Gollini, dunque Calvarese non convalida.

TABELLINO DEL MATCH


MARCATORI: 1′ Pereyra (U), 44′ Muriel (A)

UDINESE (3-5-1-1): 
Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen (89′ Molina), De Paul, Arslan (89′ De Maio), Mandragora (57′ Walace: 72′ Deulofeu), Zeegelaar; Pereyra; Lasagna. All. Gotti

ATALANTA (3-4-2-1): 
Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Hateboer (59′ Gosens), De Roon, Pessina, Maehle; Miranchuk (59′ Ilicic), Malinovskyi (81′ Freuler); Muriel (59′ Zapata). All. Gasperini

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo
Asssistenti: Rossi e Capaldo
IV Uomo: Chiffi.
VAR: Giacomelli
AVAR: Tolfo

Ammoniti: Pereyra (U), Zeegelaar (U), Freuler (A), Bonifazi (U), Romero (A)