Atalanta
Foto: Facebook Atalanta

Atalanta dominante al Gewiss Stadium. La Dea ritrova il sorriso anche in Serie A: Gosens apre le danze, Malinovskyi pennella

L’Atalanta trova i tre punti in modo convincente. Ancora una brutta prestazione della Fiorentina, che naviga nel mare della lotta salvezza. Soltanto nove punti in classifica e vittoria che manca dalla gara casalinga contro l’Udinese.

La Dea si mostra subito più pimpante, con un’ottima gestione del possesso palla e più determinazione nell’aggredire l’avversario. La Fiorentina non si rende quasi mai pericolosa e ringrazia Dragowski, autore di più prodezze, in particolare su un colpo di testa di Zapata. L’Atalanta trova il meritato vantaggio sul finire del primo tempo con Gosens: il tedesco gonfia la rete al termine di una bella combinazione con Zapata.

Nella ripresa il copione non cambia e al 55′ ci pensa Malinovskyi ad archiviare la pratica: una pennellata su punizione dell’ucraino, che ritorna in campo festeggiando con la gioia della rete. L’Atalanta cala il tris al 63′ dagli sviluppi di un corner: Djmisiti spizza su Toloi che batte Dragowski. Una partita dominata dagli orobici, che hanno bombardato la porta rivale.

Atalanta Fiorentina 3-0: risultato e tabellino

RETE: pt 44′ Gosens; st 55′ Malinovskiy, 62′ Toloi

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero (73′ Palomino), Dijmsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (79′ Mojica); Malinovskiy (73′ Muriel), Pessina (89′ Gyabuaa); Zapata (81′ Lammers). Allenatore: Gasperini

FIORENTINA (4-4-1-1): Dragowski; Venuti, Pezzella, Milenkovic, Biraghi (72′ Barreca); Lirola (55′ Callejon), Amrabat, Pulgar (45′ Castrovilli), Bonaventura; Eysseric (55′ Ribery), Vlahovic (65′ Kouamé). Allenatore: Prandelli

AMMONITI: Romero, Ribery