Atalanta-Sassuolo 3-1, la Dea è nella storia: Champions League!



atalanta-sassuolo
Foto: Facebook Atalanta

Al Mapei Stadium, l’Atalanta conquista lo storico traguardo della Champions League ed il 3° posto, battendo per 3-1 il Sassuolo.

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini entra nella storia: davanti ad una cornice di pubblico incredibile al Mapei Stadium (casa del Sassuolo ma i bergamaschi giocavano in casa), battono 3-1 la squadra di Roberto De Zerbi e centrano una meravigliosa Champions League.

Eppure Berardi aveva messo tanta paura al popolo della Dea dopo 19 minuti quando segna l’1-0, ben servito da Duncan. A pareggiare i conti ci ha pensato un gol (fortunoso) del solito Zapata, che segna con il mento l’1-1. Poi al termine del primo tempo succede di tutto: un acceso confronto tra De Roon, Magnanelli e Berardi, porta Dovere ad espellere quest’ultimo e lasciare il Sassuolo in 10.

Nella ripresa, crolla il castello della squadra di De Zerbi al 53′: Ilicic va alla conclusione, Pegolo respinge ma sui piedi di Gomez che scava e segna il 2-1. Poi entra anche Mario Pasalic e al 65′ mette il sigillo sul match e la Champions. Nel finale, viene espulso anche Magnanelli per il Sassuolo all’84’.

Dopo 5 minuti di recupero, esplode la festa: l’Atalanta conquista per la prima volta nella sua storia la Champions League e la raggiunge insieme all’Inter, chiudendo al 3° posto con 69 punti. Onore a Gasperini e la sua squadra: giù il cappello!

Atalanta-Sassuolo 3-1: il tabellino

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Palomino, Djimsiti, Masiello; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. – Allenatore: Gasperini

SASSUOLO (4-3-1-2): Pegolo; Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia; Locatelli; Berardi, Boga. – Allenatore: De Zerbi.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 19′ Berardi (S), 35′ Zapata (A), 53′ Gomez (A), 65′ Pasalic (A)
Ammoniti: Ilicic (A), RMagnanelli (S, non dal campo), De Roon (A, non dal campo), Ferrari (S)
Espulsi: Berardi (S, non dal campo), 84′ Magnanelli (S)

Leggi anche