Sampdoria-Juventus 2-0: termina con una sconfitta la gestione Allegri



Sampdoria-Juventus
Foto: pagina Facebook Sampdoria

Sampdoria-Juventus 2-0, i padroni di casa festeggiano nel finale: Defrel e Caprari rovinano l’ultima partita della gestione Allegri

Sampdoria-Juventus

Termina con una sconfitta l’ultima partita da allenatore della Juventus di Massimiliano Allegri. Festeggia invece la Sampdoria che nel fiale riesce a beffare per due volte la Vecchia Signora grazie ai gol di Defrel e Caprari. L’italiano ha messo a segno una magnifica punizione, imprendibile per Pinsoglio.

La Juventus è scesa in campo con molti giovani, in particolare Pereira e Kean. Alla punta odierna è stato annullato un gol per leggero fuorigioco. Da segnalare anche l’inserimento di Nicolussi Caviglia e l’esordio di Portanova, entrato al posto di un malconcio Emre Can.

Tabellino Sampdoria-Juventus 

MARCATORI: s.t. 39′ Defrel, 45′ Caprari.

Sampdoria (4-3-1-2): Rafael; Sala, Ferrari, Colley, Bereszynski; Linetty, Praet, Barreto (dal 24′ s.t. Vieira); Ramirez (dal 13′ s.t. Caprari); Quagliarella (dal 33′ s.t. Gabbiadini), Defrel. A disposizione: Audero, Belec, Andersen, Saponara, Ekdal, Jankto, Sau, Tavares, Tonelli. Allenatore: Giampaolo.

Juventus (4-4-2): Pinsoglio; Caceres, Rugani, Chiellini (dal 20′ s.t. Bonucci), De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Emre Can (dal 14′ s.t. Portanova), Pereira (dal 30′ s.t. Nicolussi Caviglia); Dybala, Kean. A disposizione: Szczesny, Del Favero, Pjanic, Barzagli, Spinazzola. Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Nasca di Bari. Assistenti: Tasso di La Spezia e Raspollini di Livorno. Quarto ufficiale: Prontera di Bologna. VAR: La Penna di Roma. AVAR: Cecconi di Empoli.

AMMONITI: Rugani (7′ s.t.), Portanova (45’+2′ s.t.).

Leggi anche