Sonego
Foto: YT ATP Tour

Dopo Djokovic, Lorenzo Sonego batte anche Evans e conquista la finale nell’ATP Vienna. Il piemontese vince in due set e affronterà Rublev

Lorenzo Sonego in finale dell’ATP di Vienna. Grandissima impresa del piemontese che – dopo aver sconfitto Novak Djokovic venerdì – vince anche la semifinale contro Daniel Evans, sconfiggendolo in due set.

Potrebbe interessarti:

Come contro il serbo, Sonego parte forte prendendosi subito un break di vantaggio sul britannico e domina per tutto il primo set, gestendo e chiudendo poi sul 6-3 in mezz’ora. Nel secondo arriva un altro break ed Evans chiede il medical time-out per un problema: lo stop si rivela temporaneamente efficace, visto che Sonego si distrae e perde il servizio.

Ma l’azzurro è bravo a riprendere subito la concentrazione, rimettendo la testa in avanti nel terzo game, con il contro-break. Da qui, una marcia trionfale fino al 10° game che sancisce la vittoria per 6-4 e l’urlo liberatorio dopo l’ultimo colpo. In finale Sonego affronterà Rublev, il quale ha avuto la meglio su Andersson, grazie al ritiro dell’avversario sul secondo set (il russo era avanti 6-4 4-1).

Sonego – entrato nel tabellone come lucky loser – arriva all’atto finale del torneo senza aver perso alcun set. Per lui adesso l’ultimo e difficile ostacolo: Rublev è il più in forma del circuito ma l’azzurro ha dimostrato carattere.

Letture Consigliate