Djokovic, Australian Open
Foto: YT US Open

Al via il secondo turno degli Australian Open. Djokovic rischia con Tiafoe ma avanza al turno successivo, nessun problema per Thiem e Zverev

Nessuna sorpresa nella terza giornata degli Australian Open, dove sono iniziati i match del 2° turno. In campo il n.1 del mondo Djokovic, che contro Tiafoe fatica più del previsto ma alla fine passa al turno successivo. Dopo aver vinto 6-3 il 1° set, il serbo perde il secondo al tie-break, ma si rifà nel 3° set, per poi chiudere il match 6-3 nel 4°.

Tutto facile per Thiem e Zverev. L’austriaco batte 6-4 6-0 6-2 Koepfer, il tedesco 7-5 6-4 6-3 Cressy. L’idolo di casa Kyrgios rischia con il francese Humbert ma alla fine la spunta 6-4 nel quinto e decisivo set. Nel prossimo turno è atteso da un match che si preannuncia scoppiettante con Thiem.

Shapovalov, dopo aver sconfitto Sinner, batte 3-0 senza problemi l’australiano Tomic, e nel prossimo turno affronterà Auger-Aliassime, che ha sconfitto l’altro australiano Duckworth per 3-0. Fuori dagli Australian Open invece Wawrinka, che prima recupera due set di svantaggio a Fucsovic ma poi cede nel super tie-break del 5° set per 11-9.

Nella notte italiana scendono in campo gli ultimi italiani rimasti in gioco agli Australian Open. In programma il derby tra Fognini e Caruso, mentre Berrettini e Sonego affronteranno rispettivamente Machac e Lopez.