“Avengers: Infinity War”, il Presidente dei Marvel Studios parla del finale

infinity war

Il finale di “Avengers: Infinity War” ha lasciato col fiato sospeso tutti i fan dei supereroi. Ma il disegno di Kevin Feige e della Marvel appare chiaro

E’ innegabile che il finale di “Avengers: Infinity War” abbia turbato gli animi degli spettatori. Lo schiocco di dita di Thanos ha ridotto in polvere gli eroi di intere generazioni.

Il Presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha parlato del criterio adottato per scegliere chi far vivere e chi sacrificare: “Credo che per una serie di film che va avanti da dieci anni e sta andando a grandi passi verso una conclusione con Avengers 4 – cosa che in questo tipo di film non hai spesso – puoi fare i conti e capire che sono gli originali Avengers a essere rimasti”.

Iron Man, Hulk, Capitan America, Black Widow, Thor e, si presume, Hawkeye sono ancora in vita. La scelta di Feige pare essere dettata da un disegno preciso: l’originale team di Avengers salverà ancora una volta la Terra prima di cedere il testimone. Ma forse c’è qualcosa di più e che ha a che fare col destino cosmico che lega i vari personaggi.