Mario Balotelli
Immagine tratta dal suo profilo Instagram

Il Monza inserisce una clausola nel contratto di Balotelli. Non vivrà oltre 30 km da Monzello e sarà il coinquilino di Boateng per i primi mesi

Balotelli ha da poco firmato il contratto con il Monza. L’attaccante ripartirà dalla Serie B per cercare di riprendere una carriera che sembrava persa. Galliani e Burlusconi hanno deciso di dargli l’ultima chance per mettersi la squadra sulle spalle e portarla in Serie A. SuperMario percepirà uno stipendio di 400.000 euro annui, ma nel suo contratto è presente una clausola ad hoc.

Balotelli sarà vigilato e non potrà vivere ad oltre 30 km di distanza da Monzello, il centro sportivo del club. Come riporta La Stampa, per i primi mesi sarà il coinquilino di Boateng, suo sponsor ufficiale per l’acquisto. Il ghanese, che ha giocato già con l’italiano, controllerà la vita extra campo del suo collega. Una scelta molto strana per un ragazzo di 30 anni che dovrebbe sapersi gestire autonomamente e rispettare la squadra per cui gioca senza nessuno a fargli da ombra.

Qualora Balotelli non dovesse rispettare la clausola, il suo contratto verrebbe immediatamente sciolto. Il Monza ha deciso di puntare molto sulle sue qualità, un vero privilegio averlo in Serie B, dove sicuramente farà la differenza. Ma se nel giro di pochi anni la carriera di Mario è passata da Anfield agli stadi cadetti qualche domanda bisognerebbe porsela. Adesso tocca a lui dare le giuste risposte, preferibilmente sul terreno di gioco, a suon di gol e punti per il Monza e Berlusconi che gli ha dato una nuova vita.