Bari, 8 casi di morbillo in ospedale: il contagio da bambino non vaccinato

morbillo bari

Presso l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari sono stati registrati 8 casi di morbillo. Il primo di questi è un bambino non vaccinat

È di queste ore la notizia che presso l’ospedale pediatrico di Bari Giovanni XXIII sono otto i bambini contagiati dal virus del morbillo. Secondo quanto riportato da Il corriere del mezzogiorno, il personale sanitario non avrebbe applicato il corretto protocollo in casi di malattie infettive, favorendo così il contagio. Ma, a far partire la serie di trasmissioni sarebbe stata un figlio di genitori no-vax. Tra i bambini malati, anche uno di 11 mesi, ricoverato per un’otite ed ora alle prese ora con una malattia ben più grave. Al momento, pare che siano in arrivo degli ispettori da Roma per effettuare dei controlli sull’ospedale di Bari.

Ancora una volta, per colpa di ignoranza, disinformazione e terrorismo psicologico, delle persone (bambini, per giunta) continuano ad ammalarsi di malattie facilmente evitabili. La comunità scientifica continua ad urlare a gran voce la sicurezza dei vaccini, i prodotti farmaceutici più sicuri. Nonostante questo, però, viene ancora data udienza a quell’infima percentuale di persone che, in maniera sensazionalistica e con prove del tutto infondate, dicono il contrario. C’è da chiedersi, quindi, fino a che punto tutto ciò venga tollerato e permesso. Fino a quando, cioè, si voglia continuare a giocare con la vita delle persone pur di non porre rigide regole e applicare severe sanzioni per chi non le rispetta.