Belgio-Giappone 3-2 : Chadli completa la rimonta



Belgio-Giappone

Belgio-Giappone si giocano la qualificazione ai quarti di finale, dove la vincente affronterà il Brasile. Seguite la diretta del match su Zon.it

La vincente di Belgio-Giappone affronterà ai quarti di finale la Selecao, che nel pomeriggio ha avuto la meglio sul Messico. Martinez recupera Lukaku, reduce da un problema alla caviglia, al suo fianco i soliti Hazard e Mertens. Al centro della difesa ritorna Kompany, che ha smaltito i problemi delle scorse settimane.

I nipponici si schierano con un coraggioso modulo offensivo, con Osako unica punta. L’ex milanista Honda partirà dalla panchina, al suo posto scenderà in campo Haraguchi.

BELGIO (3-4-3):  Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Meunier, Witsel, De Bruyne, Carrasco; Mertens, R. Lukaku, E. Hazard

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako

CRONACA

1-Malang Diedhiuo fischia il calcio d’inizio, il Belgio gestisce il primo possesso.

2-Kagawa calcia dai 20 metri, il suo tiro esce fuori di poco.

6-Buona combinazione tra Hasebe e Shibasaki, ma il cross del nipponico viene respinto dalla difesa.

7-De Bruyne fornisce un pallone con i contagiri per Mertens, l’esterno manca il controllo.

12-La formazione asiatica copre bene il campo, con due linee strette e compatte.

16-Witsel prova il sinistro al limite dell’area, ma la sua conclusione viene deviata in corner.

20-Destro secco di Lukaku al termine di una bella azione corale, guidata da De Bruyne e Mertens; tiro ancora una volta respinto in angolo.

24-Occasione per il Belgio: Mertens fa partire un cross bellissimo dal fondo per Lukaku, ma il numero 9 cicca il pallone sul più bello.

27-Aumenta il forcing del Belgio, Giappone alle corde.

28-Kompany va vicino al gol dagli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il difensore non centra il bersaglio.

30-Kagawa con un perfetto controllo a seguire elude l’intervento di un difensore avversario, per poi cedere il pallone ad un puntuale Nagatomo, che di prima trova in area Inui, ma il suo colpo di testa è troppo debole.

35-Hazard da posizione favorevole non riesce ad andare a segno, il suo tiro viene respinto da Yoshida.

39-Hazard compie il primo numero della partita con una bella accelerazione a metà campo, Shibasaki spende un cartellino giallo per fermarlo.

43-Nagatomo serve un pallone perfetto ad Osako, ma la punta nipponica non è fredda sotto porta, anche se Courtois stava per combinare un pasticcio.

45-Finisce 0-0 il primo tempo.

SECONDO TEMPO

46-Il Giappone dà il via alla seconda frazione di gioco.

47-GOL DEL GIAPPONE: Haraguchi servito in profondità sblocca la partita con un bel diagonale; male Vertonghen in chiusura.

48-Hazard centra il palo da buona posizione, sfortunato il Belgio.

51-2 a 0 Giappone: capolavoro di Inui, che da 25 metri fa partire un fendente alla sinistra di Courtois.

56-Carrasco prova la conclusione volante, ma il suo tiro è da dimenticare.

61-Belgio vicino al pareggio: Lukaku cestina un traversone perfetto di Meunier. Il suo colpo di testa va fuori di poco.

64-Doppia sostituzione operata da Martinez: escono Mertens e Carrasco, al loro posto Chadli e Fellaini.

69-GOL DEL BELGIO: Vertonghen beffa Kawashima con un pallonetto di testa.

71-Il Giappone continua ad attaccare sulle fasce, il Belgio lascia troppi spazi.

72-De Bruyne libera il destro dal limite, si immola Shoji.

73-GOL DEL BELGIO: Fellaini insacca di testa un pallone al bacio servito da Hazard.

77-Entra subito in partita anche Chadli, che si rende pericoloso lungo il versante offensivo.

80-Doppio cambio per il Giappone: Yamaguchi rileva Shibasaki, Honda prende il posto di Haraguchi.

83-Honda servito alla perfezione da Kagawa, viene murato sul più bello da Kompany.

85-Miracolo di Kawashima su Lukaku: il portiere nipponico disinnesca il colpo di testa dell’attaccante.

87-Vertonghen prova il diagonale da lontanissimo, ancora una volta attento il portiere asiatico.

90-Courtois evita l’autogol di Witsel con un buon riflesso.

90-Il quarto uomo decreta 4 minuti di recupero.

93-Honda fa partire un siluro da un calcio di punizione, attento il portiere belga.

94-GOL DEL BELGIO: contropiede micidiale condotto da De Bruyne, che fa 40 metri con il pallone per poi allargare su Meunier. Il terzino crossa una rasoiata di prima, Lukaku lascia passare il pallone con astuzia e Chadli la mette dentro.

TABELLINO

Marcatori: 3′ st, Haraguchi (G); 7′ st, Inui (G); 25′ st, Vertonghen (B); 29′ st, Fellaini (B); 49′ st, Chadli (B)

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Meunier, Witsel, De Bruyne, Carrasco (20′ st, Chadli); Mertens(20′ st, Fellaini), R. Lukaku, E. Hazard

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Nagatomo, Shoji, Sakai, Yoshida; Shibasaki(36′ st, Yamaguchi), Hasebe; Kagawa, Inui, Haraguchi (36′st, Honda); Osako

Arbitro: Malang Diedhiou

Note: Ammonizioni: Shibasaki (G)

Leggi anche