Belgio, lo sport si ferma



belgio

In Belgio allarme terrorismo, tutti gli eventi sportivi sono stati annullati; anche la metropolitana è stata chiusa

Continuano le minacce del terrorismo e questa volta nel mirino c’è il Belgio, in particolare, nella capitale Bruxelles, si parla di “Minaccia grave imminente”.

Belgio, lo sport si ferma
Belgio, lo sport si ferma

Le cariche dello stato si sono mobilitate a trovare subito una soluzione a questo possibile attacco chiedendo di “Evitare posti con alte concentrazioni di persone” come concerti, trasporti ferroviari e aeroporti e di “Facilitare i controlli di sicurezza, evitando di diffondere voci infondate” e seguire solo i comunicati degli enti locali altra richiesta dello stato belga.

C’è paura e quindi massimo livello di allerta, infatti sono stati posticipati gli eventi calcistici delle due serie maggiori e chiuse fino a lunedì le quattro linee metropolitane nella capitale.

Chiusi cinema e grandi magazzini.

Per i cittadini istituito un numero speciale in caso di emergenza.

Sono in atto indagini.

Leggi anche