23 Aprile 2018 - 11:15

Benedict Cumberbatch contro Martin Freeman: niente Sherlock?

Cumberbatch 1917

Il protagonista di Sherlock Benedict Cumberbatch, attraverso il Daily Telegraph, risponde per le rime al collega Martin Freeman che aveva definito “asfissianti” le aspettative dei fans sulla serie che ha significato per entrambi una bella svolta

La quinta stagione di Sherlock potrebbe non vedere mai la luce: vuoi per le aspettative che i fans nutrono nei confronti della serie che, a detta di Martin Freeman, renderebbero impossibile lavorare in tranquillità, vuoi per i pessimi rapporti che intercorrono tra i due comprimari, Freeman e Benedict Cumberbatch.

Benedict Cumberbatch al veleno contro Freeman: “Patetico”

Di certo, l’intervista rilasciata circa un mese fa dal suo “secondo” (nella serie Freeman presta il volto a Watson) ha gettato ancora più benzina sul fuoco di un rapporto che già non poteva definirsi idilliaco: così,Benedict Cumberbatch,  riferendosi in particolare al passaggio in cui il collega definiva asfissianti le aspettative del pubblico rispetto a Sherlock, senza mezzi termini, non ha esitato a definire “patetico” il suo atteggiamento. 

Queste le sue dichiarazioni al Daily Telegraph:

“E’ patetico che tu voglia gettare la spugna per questo. Le aspettative?. Non lo so, non sono d’accordo.

Sherlock 5 si farà?

A questo punto Sherlock 5 potrebbe davvero rimanere un progetto nel cassetto.

La speranza è che, almeno sul set, Cumberbatch e Freeman, riescano a sotterrare l’ascia di guerra ed a mantenere un rapporto civile tipico dei professionisti che entrambi sono.