Benevento
Foto: Pixabay

Il Benevento ha chiuso il 2019 con una netta vittoria contro l’Ascoli. Sono 46 punti conquistati in 19 partite giocate, meglio di Juventus e Sassuolo

Ieri si è chiuso il girone d’andata della Serie B, che ha già un padrone assoluto. Si tratta del Benevento di Pippo Inzaghi, che nell’ultimo turno ha sconfitto 4-0 l’Ascoli, portando a 12 i punti di vantaggio sul Pordenone secondo.

Un vero e proprio record quello dei campani, capaci di conquistare 46 punti in 19 partite. Meglio della Juventus nel 2006-2007 e del Sassuolo 2012-2013. Artefice di questo successo il tecnico Filippo Inzaghi, che dopo aver guidato il Venezia ai Play Off due anni fa, adesso si è assunto il compito di riportare il Benevento in Serie A.

Un 2019 che per il tecnico ex Milan vuol dire riscatto, dopo la disastrosa esperienza al Bologna in Serie A. Queste le sue parole dopo il match con l’Ascoli:

Ieri avevo mostrato ai ragazzi tutti i record che potevamo raggiungere oggi. Battere la Juventus e il Sassuolo di Di Francesco o i 9 gol subiti dal Bologna è stato bello. Sono numeri che fra vent’anni potranno essere ricordati. I ragazzi stanno dimostrando ciò che sapevo già: sono forti, è aumentata la loro consapevolezza.

I complimenti vanno al modo in cui hanno lavorato e come stanno seguendo me e il mio staff. Per la prima volta mi dispiace di andare in vacanza perché mi stavo divertendo molto”.