Remy
Foto: You Tube Lille

Salta l’affare Remy al Benevento: il calciatore francese era la prima richiesta di Filippo Inzaghi. Il motivo alla base della fumata nera

Loic Remy era stato il primo grande colpo del Benevento per la promozione in Serie A. Il francese era la prima richiesta di Filippo Inzaghi per rinforzare l’attacco dei salenti ed aggiungere una discreta esperienza. L’affare è saltato, ma alla base della fumata nera non ci sarebbero motivazione tecniche.

Potrebbe interessarti:

Il francese era entusiasta di iniziare il suo percorso in Italia e aveva anche visitato le strutture e le bellezze della città. Come riporta Ottopagine.it, la frenata improvvisa si è generata per problemi fisici riscontrati dai medici della società.

Remy ha superato senza alcun problema la prima parte delle visite mediche di rito, ma in seguito ad ulteriori controlli è arrivato lo stop dei medici. L’attaccante del Lille non avrebbe l’idoneità sportiva per prendere parte al campionato. Una doccia fredda per patron Vigorito, pronto a puntare su di lui.

Nelle prossime ore Remy incontrerò il direttore sportivo Foggia, per terminare l’esperienza con il Benevento ancora prima di averla iniziato. La società non intende fermarsi ed è pronta a gettarsi su qualche altra mina vagante del calciomercato. L’idea del club è di non ripetere gli stessi errori stagionali dell’ultima esperienza in Serie A, ponendo le basi di crescita prima dell’inizio del campionato.

Letture Consigliate