Bere caffè riduce la mortalità del 12% su un campione di 500 mila persone

bere caffè

Secondo un studio della Lancet Internal Medicine effettuato su un campione di cinquecentomila persone, bere caffè riduce la mortalità del 12%

Secondo uno studio effettuato dalla Lancet Internal Medicine, bere caffè riduce il rischio di mortalità. Infatti, stando ai numeri registrati, su un campione di 500 mila persone la mortalità si è ridotta del 12%. I soggetti sotto esame erano di età compresa tra i 40 e i 69 anni e sono stati seguiti per 10 anni.

Gli studiosi hanno, inoltre, affermato: “Non è chiaro come il caffè possa influire sulla longevità. Questa bevanda contiene oltre mille composti, inclusi molti antiossidanti, che potrebbero proteggere le cellule“.