23 Aprile 2022 - 11:18

Bosnia-Erzegovina, terremoto nel Sud Italia: un morto e vari feriti

nuova zelanda terremoto siracusa Francia Catania Bosnia-Erzegovina

Il terremoto ha avuto epicentro in Bosnia-Erzegovina. La scossa di magnitudo 5.7 ha lasciato strascichi in gran parte d’Italia

Un improvviso acuto. Ieri sera, alle 23.08, si è avvertita una scossa di terremoto, in Bosnia-Erzegovina, di magnitudo 5.7. Secondo le prime stime il sisma è stato localizzato a 42 chilometri a sudest di Mostar, con l’epicentro a una profondità di 5 chilometri. Una donna di 28 anni, ferita a Stolac quando un sasso è caduto sulla sua casa, è morta in un ospedale della città vicino a Mostar. Altre persone sono rimaste, invece, ferite.

Il terremoto, inoltre, ha lasciato degli strascichi anche nel Sud Italia, con scosse in Abruzzo, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria. I Vigili del fuoco hanno postato un messaggio di Twitter in cui fanno sapere che non c’è nessuna segnalazione di danni, per ora. Momenti di paura anche a Napoli, dove è stata distintamente avvertita dalla popolazione la scossa di terremoto. In Campania, però, almeno per ora, non si segnalano danni a persone o cose.

La terra ha tremato anche in Abruzzo, in particolare sulla costa e soprattutto ai piani alti degli edifici. Segnalazioni arrivano infatti da numerose città, da Pescara a Chieti, da Giulianova a Vasto. Diverse le chiamate ai centralini dei Vigili del Fuoco. In tanti segnalano sui social network di avere avvertito il sisma. La forte scossa ha avuto ripercussioni in tutta la Bosnia-Erzegovina, così come negli altri stati vicini della regione balcanica.

Il terremoto è stato avvertito anche a Sarajevo. Finora, però, non sono giunte notizie di danni a persone o cose.