Caso Acerbi: chiesta prova tv per Bakayoko e Kessie

acerbi

Caso Acerbi: il procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha chiesto la prova tv per il gesto di Bakayoko e Kessie

Come riporta l’Ansa, il procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha richiesto al giudice sportivo la prova tv per il gesto di Bakayoko e Kessie al termine della partita contro la Lazio. Le scuse dei due calciatori del Milan sui social non sono bastate per stemperare gli animi.

Lo stesso Acerbi con un post ha dimostrato il dissenso nei confronti dei due centrocampisti (QUI il messaggio) che hanno sventolato la sua maglia (scambiata con sportività) come se fosse un trofeo. A rincarare la dose c’ha pensato anche Immobile, che prima ha difeso il compagno di squadra e successivamente ha condiviso dei brutti messaggi ricevuti in privato.

Tutto è partito per un battuta di Acerbi in settimana: “Nei singoli siamo nettamente superiori“. Una semplice frase che sembrava morta al punto di nascita, ma che alla fine ha portato alla luce una brutta pagina di sport.