Cate Blanchett, una carriera straordinaria



cate blanchett

Cate Blanchett compie oggi quarantasette anni e ha già alle spalle una carriera di tutto rispetto, piena di riconoscimenti da parte di critica e pubblico

Cate Blanchett, nata in Australia, festeggia oggi il suo quarantasettesimo compleanno. Nata a Melbourne nel 1969, sceglie la strada della recitazione sin dalla giovane età: la sua prima comparsa è infatti in un film arabo, durante un viaggio in Egitto. Viene consacrata al grande pubblico con Elizabeth – The golden age, ricostruzione storica e allo stesso tempo melodrammatica del personaggio controverso della regina: qui, Cate Blanchett si rivela maestosa e umana, impareggiabile al punto da vincere il Golden Globe come miglior attrice drammatica protagonista.
Cate Blanchett
Dopo alcuni ruoli secondari in film di scarso successo, occorre sicuramente ricordare il successo planetario riscosso dalla saga de Il signore degli anelli, trasposizione cinematografica dell’omonimo libro di J. R. R. Tolkien. Il ruolo di Cate Blanchett è quello di Galadriel, Elfa della Terra di Mezzo.

Un nuovo riconoscimento è quello ottenuto grazie a The Aviator, film diretto da Martin Scorsese, per cui vincel’Oscar come migliore attrice non protagonista nel ruolo di Katharine Hepburne. Lavora al fianco di Brad Pitt in due film, prima Babel, poi Il curioso caso di Benjamin Button. Nel 2008 riceve la sua stella nella Hollywood Walk of Fame.

Ogni sua interpretazione meriterebbe una menzione particolare, per la sua capacità che definirei unica di calarsi del tutto nella parte e di essere sempre credibile. Nel 2013 viene diretta da Woody Allen in Blue Jasmine: personaggio estremamente complesso, Cate Blanchett qui è Jasmine, ricca donna costretta a trasferirsi da San Francisco a New York, ospite di sua sorella; il cambiamento drastico che la obbliga ad abbandonare una vita fatta di agi per una quotidianità umile fa emergere tutti i suoi problemi, che si manifestano attraverso nevrosi psichica. Grazie a questa interpretazione vince nuovamente il Golden Globe e l’Oscar come miglior attrice protagonista.

Tra i suoi ultimi lavori, ricordiamo Carol, pellicola in cui si affianca a Rooney Mara, storia di una donna sposata che si innamora di una commessa di un grande magazzino.
Il talento inequivocabile di Cate Blanchett la consacra come una delle attrici più importanti nel panorama del cinema internazionale.

Leggi anche