Cibi grassi: quali evitare durante la settimana?

Cibi grassi e calorici fanno parte della nostra quotidianità, ma quali sarebbe meglio evitare o ridurre? Ecco una lista di quelli più dannosi

Vi siete mai chiesti quali sono i cibi grassi più pericolosi per la linea?

Spesso, nel fare la spesa o nel cenare fuori casa, si incorre in scelte dannose per la dieta; non sempre infatti facciamo attenzione a ciò che mangiamo. D’altro canto, talvolta si può fare anche fatica a individuare quegli alimenti che contengono molte calorie, zuccheri e grassi, nascosti come sono nelle pietanze che si portano in tavola.
Ecco una “lista nera” dei cibi più calorici, che andrebbero evitati.

1PATATINE FRITTE


Chi non le ama? Le patatine fritte purtroppo rientrano nella categoria “cibi grassi da evitare”.

Sono ricche di grassi, sale e calorie, soprattutto se vengono cucinate nei ristoranti e nei fast food (usando olio scadente e non cambiato di frequente). Questo è uno di quegli alimenti che non sazia, ma che di contro aumenta la ritenzione idrica e quindi la cellulite.

Come sostituirle? Le tentazioni sono forti, ma si può trovare un’alternativa più sana ed ugualmente saporita come ad esempio pop corn fatti in casa (senza sale, al massimo una leggera spolverata di sale rosa dell’himalaya) oppure patate tagliate in maniera sottile e cotte al forno!

BURRO E STRUTTO

Entrambi sono un concentrato di grassi animali: 100 grammi apportano circa 700 calorie.

Nelle ricette “home-made” come ciambelle, crostate o rustici, vengono spesso sostituiti dall’olio di semi di girasole o dall’olio d’oliva. Bisogna fare attenzione però ai cibi preconfezionati, soprattutto se dolci, perché ne è frequente l’uso per rendere la consistenza più soffice e friabile.

MAIONESE

Salsa amata da molti, ottima nei panini oppure spalmata sul pane: la maionese è una tra le salse più caloriche! Basti pensare che 100 grammi apportano 690 calorie. Contiene infatti molti grassi, oli vegetali idrogenati, uova, zucchero, e quindi è dannosa per la salute.

Una giusta alternativa potrebbe essere cucinarla in casa in maniera “light”,con lo yogurt o una variante vegetale che apporta meno calorie.

KEBAB

Il kebab è uno dei cibi più calorici e ricchi di grassi.

100 grammi contengono circa 1000 calorie, ed il rischio di incappare in un prodotto di scarsa qualità, in cui vengono usate carni di taglio non pregiato, non è poi così basso.

BURRO DI ARACHIDI

Il burro di arachidi non è mai stato parte della nostra cucina bensì della cultura americana. È arrivato però anche in Italia, ritagliandosi un posto in molte ricette; è però un alimento molto calorico visto che in 100 grammi ci sono 590 calorie.
Quello nella forma “light” può essere tuttavia utile soprattutto agli sportivi perché fonte di energie!

COCCO

Di solito si pensa al cocco come un alimento sano, fresco e leggero: ma non è proprio così!
100 grammi contengono 360 calorie. Si parla quindi di un alimento caratterizzato da un forte carica nutritiva.

Per chi non volesse rischiare, sapendo che un pezzetto tira l’altro, meglio optare per l’acqua di cocco che è contraddistinta da numerose proprietà depurative e costituisce quindi una soluzione valida per chi ama il sapore esotico di questo frutto a fronte di pochissime calorie.

FRAPPE’ AL CIOCCOLATO


Fate attenzione quando avete voglia di frappè, perchè quello al cioccolato può contenere anche 900 calorie! Bisognerebbe invece evitarlo preferendo la versione casalinga preparata con latte scremato (o ancora meglio con quello di soia) e una cucchiaiata di cacao magro.

Va specificato che questi cibi grassi fanno sì male, ma assunti una volta ogni tanto possono anche dare una “spinta” al nostro metabolismo che ha bisogno di essere stimolato!

Quindi il consiglio è quello di mantenere un’alimentazione sana durante la settimana, ma di concedersi ogni tanto una tentazione.