Cina: terremoto di magnitudo 6, ci sono almeno 12 morti



california
Immagine da Pixabay

Cina sotto choc per un forte episodio sismico avvenuto ieri sera a Yibin. Con magnitudo 6, il terremoto ha procurato 125 feriti e almeno 12 morti

Cina, città di Yibin, località sita nell parte centro-meridionale dello Sichuan. È qui che ieri sera attorno alle 22:55 (ora locale) si è abbattuto un violento terremoto con magnitudo 6. A riferirlo sono le autorità locali che al momento contano circa 125 feriti e almeno 12 morti, ancora incerto è il numero dei dispersi.

L’epicentro

L’epicentro è stato individuato a circa 16 km di profondità e localizzato in un’area già nota per l’alta pericolosità sismica. Il terremoto ha colpito diversi edifici, tra cui alcune strutture alberghiere, tra cui un noto hotel nella contea di Changning. La violenza del sisma ha costretto alla fuga diversi turisti, alcuni ostacolati dal dissestamento di alcuni tratti di strade crollate.

Le operazioni di intervento 

Da questa mattina sono partite le operazioni di recupero e di pronto intervento da parte dei vigili del fuoco. Il ministero della Gestione delle emergenze in Cina, ha disposto diverse unità specializzate e ha reso pubblico il piano messo in atto dall’amministrazione nazionale alimentare e delle riserve strategiche. Per gli sfollati sono state spedite oltre 5.000 tende, 10.000 letti pieghevoli e 20.000 coperte.

E mentre ancora si contano i danni, il China Earthquake Networks Center ha già pubblicato le prime stime relative agli eventi sismici verificatisi in Cina proprio tra le montagne dello Sichuan. Era solo il 2008 quando un sisma di magnitudo 8 portò alla morte almeno 90.000 persone. L’epicentro di questo disastroso evento fu registrato ad appena 400 km da quello segnalato ieri sera. La paura e la tensione crescono di ora in ora, visto che si sono verificate già 62 scosse di assestamento.

 

 

Leggi anche