Il City elimina la Roma dalla Champions

I gol di Nasri e Zabaleta eliminano la Roma, City agli ottavi di finale. I giallorossi retrocedono in Europa League; Lunedì il sorteggio

[ads2] Serata amara per la squadra di Rudi Garcia che all’Olimpico perde per 2-0 contro il Manchester City. A decidere la gara, nel secondo tempo, i gol di Nasri e Zabaleta che permettono al City di accedere agli ottavi di finale di Champions League. Delusione e rimpianti per la Roma, a cui bastava uno 0-0 per qualificarsi. Garcia: “Il City è stato più efficace. Siamo stati all’altezza di questo girone”.

Il City arriva alla partita decisiva senza i suoi uomini più importanti: Aguero e Kompany fuori per infortunio e Yaya Tourè squalificato. Garcia punta su Ljajic e Keita lasciando in panchina Florenzi e De Rossi.

Partita molto equilibrata nel complesso dei 90 minuti. Parte bene la Roma che nel primo quarto d’ora schiaccia il City nella propria metà campo, procurandosi due grandi occasioni da City gol, Nasrigol: la prima con Gervinho che sfiora la rete con un diagonale velenoso deviato da Hart in calcio d’angolo; la seconda con Holebas che dopo essersi liberato di un uomo, s’inserisce in area di rigore e tira, ma ancora una volta è Hart a salvare il risultato. La Roma inizia a calare già sul finire della prima frazione di gioco, anche grazie al pressing del Manchester. Nel secondo tempo il City conquista terreno e inizia a macinare gioco: a sbloccare il risultato è una magia di Samir Nasri che fulmina De Sanctis con un bolide dal limite dell’area di rigore. Reazione d’orgoglio della Roma che va vicino al pareggio prima con Manolas che di testa colpisce il palo, e poi con Destro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il contemporaneo vantaggio del Bayern Monaco costringerebbe i giallorossi a vincere la partita, ma il calo psicofisico  della Roma negli ultimi venti minuti è evidente. All’80’ Zabaleta, imbeccato da uno scatenato Nasri, chiude la partita.

Con questo risultato il City si qualifica agli ottavi. La Roma prosegue il suo cammino europeo in Europa League. Garcia: “Se vogliamo giocare la Champions di nuovo bisogna concentrarsi sul campionato; dobbiamo eliminare subito quesra delusione di non essere andati avanti. L’Europa League è una coppa di alto livello e la sfrutteremo per acquistare ancora più esperienza per il futuro” .

 

 

Immagine in copertina, fonte: ANSA/CLAUDIO PERI