Coldiretti “Grandi sprechi nel cenone di Natale”

Prima PaginaColdiretti "Grandi sprechi nel cenone di Natale"

Grandi sprechi di Natale quest’anno, fra il cenone della vigilia e il pranzo del Natale. La Coldiretti raccoglie tutti i dati e li confronta

[ads1]

Come stima la Coldiretti, quasi mezzo miliardo di avanzi sono rimasti sulle tavole degli italiani dopo il cenone della vigilia e il pranzo di Natale. E’ anche vero però, che rispetto agli anni precedenti, questa volta molte famiglie hanno riutilizzato i numerosi avanzi rimasti. Molto probabilmente ad incentivare questo comportamento sono stati molteplici fattori, tra cui l’aspetto economico, etico ed ambientale.

In particolare i dati calcolati dalla Coldiretti mettono in rilievo come nel 2016, il 33% degli italiani ha diminuito gli sprechi alimentari mentre il 31% li ha mantenuti costanti,  il 25% li ha annullati, e solo il 7% dichiara di averli aumentati.

L’utilizzo degli avanzi del pasto precedente ha consentito di tagliare gli sprechi. È bastato preparare nuove ricette con i medesimi ingredienti.

A tal proposito,  così come riporta “Il Mattino, la Coldiretti sottolinea: “Fa bene all’economia e all’ambiente anche con una minore produzione di rifiuti. Per il tradizionale appuntamento del Natale con la tavola che l’88% degli italiani ha trascorso a casa sono stati spesi , 2,3 miliardi di euro, il 6% in più rispetto allo scorso anno.”

A prevalere nelle tavole delle famiglie è stata la cucina italiana: i polli arrosto, le pizze rustiche, i dolci fatti in casa, con un record di una media di 3,3 ore trascorse in cucina per la preparazione dei piatti. Infine, sempre dai dati rinvenuti, si comprende che solo il 10% degli italiani si è recato al ristorante, mentre il 2% ha preferito gli agriturismi.

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 3 August 2021 - 14:09 14:09