Consultazioni, Fico vede il Partito Democratico

Politica Consultazioni, Fico vede il Partito Democratico

Il presidente della Camera Roberto Fico inizia il secondo giro di consultazioni. Nel frattempo, il Partito Democratico appare, ancora una volta, spaccato a metà

Roberto Fico e il Partito Democratico: atto secondo. È iniziato alla Camera il secondo incontro tra la delegazione PD e il presidente provvisorio sulle possibilità di una maggioranza di governo di PD e M5S. Potrebbero esserci sviluppi, il dialogo potrebbe essere decisivo per dare un Governo all’Italia.

Dopo l’incontro con i democratici, Fico vedrà il capo politico del suo Movimento, Luigi Di Maio, alle ore 13. A questo punto, l’opzione che il partito vorrebbe percorrere è essenzialmente una: allungare il mandato esplorativo per permettere al PD di prendere una decisione. I 5 Stelle, inoltre, sfrutterebbero il tempo per rilanciare un sondaggio tra gli elettori per valutare il loro gradimento ad un accordo di Governo.

Nei dem, però, prevalgono essenzialmente due visioni: la prima, governista, capitanata dal reggente Maurizio Martina. La seconda, renziana, contraria a qualsiasi tipo di accordo con gli avversari.

Le critiche maggiori arrivano da una parte cospicua di dirigenti del centrosinistra. Carlo Calenda, ministro per lo Sviluppo Economico, ha dichiarato: “Ci separano distanze siderali dal Movimento. Va bene il dialogo, è l’essenza della politica. Ma guai a fare un accordo.

La strada appare in salita. E i tempi per avere un’entità statale a capo del Paese si accorciano di giorno in giorno.

Avatar
Antonio Jr. Orrico
Studente al terzo anno di Scienze della Comunicazione, con una passione innata per il giornalismo, per la scrittura, per la lettura e per la musica.

Covid-19

Italia
547,058
Totale di casi attivi
Updated on 19 January 2021 - 15:54 15:54