negramaro contatto
screen dalla pagina ufficiale di Giuliano Sangiorgi

Come annunciato dalla stessa band salentina, è fuori Contatto, il nuovo singolo dei Negramaro. Il brano entra oggi, 9 ottobre, in rotazione radiofonica ed anticipa l’omonimo album in uscita il 13 novembre

Contatto è il nuovo singolo dei Negramaro, fuori a partire da oggi 9 ottobre 2020. Dopo diversi teaser relativi al testo e all’audio della canzone, finalmente la band salentina svela l’audio e il testo del brano che anticipa il nuovo progetto del 13 novembre.

Potrebbe interessarti:

Contatto è infatti il naming del disco di inediti che i Negramaro presenteranno a metà novembre. Intanto su youtube e sulle principali piattaforme di fruizione digitale è già possibile ascoltare il brano.

Si tratta di un brano delicato che rispetta il meglio della tradizione lirica dei Negramaro, il testo è una raffinata ricerca di parole poco plastiche e più fluide, quasi come se galleggiassero. Proprio come fanno i protagonisti della copertina, velati da una maschera si cercano, si sfiorano, ma non si toccano.

In Contatto, Giuliano Sangiorgi è riuscito a creare un circolo vizioso di richiamo, poeticamente saturante. Il senso più profondo del testo è racchiuso in una citazione: “L’amore per farsi ha bisogno di bene e nient’altro”. Diventerà senza dubbio una delle più riportate e apprezzate dai fan della band salentina. Impossibile non trovare nel pezzo anche un rimando alla drammatica situazione che stiamo vivendo.

Del resto, l’isolamento, il distanziamento sociale hanno insegnato quanto sottovalutiamo il valore della vita, fatta di amici “di carne e ossa e un bel film”. La semplicità del bene è essa stessa la ricerca dell’amore. Non abbiamo bisogno di altro e questa è la lezione dei Negramaro.

Speriamo l’amore, lo sogniamo e sfiorarsi altro non è che una infinita ricerca del bene. In Contatto è sospeso un messaggio intenso che accompagnato dalle tipiche sonorità alla Negramaro, rende questo brano un piccolo tesoro da scovare. Ai fan non resta che attendere il 13 novembre per munirsi di  mappa ed iniziare la caccia.

Ecco il testo di Contatto

Ho cercato il contatto

Di parlare ero stanco

Ho voluto sentire sul corpo le cose che un giorno mi hai detto

Ho pensato fin troppo alla faccia che hai fatto

Quando ho detto “L’amore per farsi ha bisogno di bene e nient’altro”

Ho rischiato un infarto

Quando ieri ti ho visto

Mi aspettavo una grande emozione, sì,  ma non fino a questo punto

Ho cercato il contatto, in un giorno di giugno

ho trovato sudore silenzio e l’estate soltanto in un sogno

Sì, la vita che volevo è tutta qui

Gli amici che sognavo, proprio cosi

Fatti di carne e ossa e di un bel film

ho fatto film tanti sogni per arrivare, per arrivare qui

Ho cercato il contatto

Per sfiorarti ogni tanto, per capire che in fondo nel mondo non sempre così solo

Ho pensato “Lo faccio, ora esco e ti cerco” che non trovo le facce da darti, le avevo qui dentro al cassetto

Sì, la vita che volevo è tutta qui

Gli amici che sognavo, proprio così

Fatti di vino rosso e di un bel film

ho fatto film brutti sogni per arrivare qui, per arrivare qui,

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Ho dovuto sognarti

Sì, oh, oh, oh, Sì

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Per arrivare fin qui, ho dovuto sognarti

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Per arrivare fin qui, ho dovuto sognarti

Ho dovuto sognarti

Ho trovato il contatto, era solo in un sogno

E sarebbe ti giuro sarebbe bellissimo se ti toccassi da sveglio

Ecco l’audio di Contatto

 

Letture Consigliate