coronavirus, new york
immagine da pixabay

Biden afferma che il paese ora possiede una strategia per sconfiggere il Coronavirus. “Impresa da tempi di guerra” afferma il Presidente 

Il neo-Presidente americano Joe Biden annuncia il nuovo piano per aggredire il Coronavirus nel paese nordamericano. L’obiettivo: vaccinare 300 milioni di cittadini americani entro fine estate, o al massimo entro inizio autunno. E parlando di “un’impresa da tempi di guerra”, Biden ha assicurato che ora gli Stati Uniti dispongono di una strategia nazionale per affrontare e sconfiggere il Coronavirus.

Potrebbe interessarti:

Completa, basata su dati scientifici, non sulla politica. Sulla verità, non sulle negazioni, ed è precisa” afferma Biden, quasi a voler rimarcare le differenze con l’approccio dell’amministrazione Trump. Inoltre, Biden ha anche annunciato l’acquisto di ulteriori 100 milioni di dosi di dosi dalla Pfizer-BioNTech, e altri 100 da Moderna.

Una situazione difficile

Gli Stati Uniti sono il paese più martoriato dalla pandemia da Coronavirus. Con 25,5 milioni di casi e 425.000 decessi, la prima potenza economica e militare del mondo detiene anche il triste primato di Paese più colpito dalla pandemia. Finora tutti gli sforzi di contenere la pandemia si sono rivelati poco efficaci, colpa anche dell’approccio fallimentare voluto da Trump.

Gli USA hanno vaccinato oltre 25 milioni di persone finora, pari a 7,11 dosi ogni 100 abitanti. Uno sforzo rimarchevole, ma che non basta ancora a contenere l’avanzata del Coronavirus, in un paese che conta oltre 300 milioni di abitanti.

Letture Consigliate