Allarme Coronavirus nel calcio: positivo un giocatore di Serie C?



Coronavirus, Favalli
Foto: Lega Pro

Un calciatore di Serie C sarebbe rimasto vittima del contagio da Coronavirus: avrebbe accusato febbre e malessere prima di un match

L’epidemia del Coronavirus si sta estendendo in gran parte dell’Italia ed anche il mondo del calcio ne è rimasto colpito.

Secondo il quotidiano La Nazione, anche un calciatore sarebbe rimasto vittima del contagio di questi ultimi tempi. Come riporta nell’edizione odierna, si tratterebbe di un calciatore di Serie C, residente nella provincia di Siena: prima dell’ultima partita di campionato, avrebbe dato forfait a causa di una febbre e di alcuni malesseri prima ancora di scendere in campo, costretto così a rimanere a casa.

Stando alle parole del quotidiano toscano, i medici avrebbero così deciso di sottoporre il calciatore (la cui identità non è stata rivelata) per effettuare il test del tampone e dall’esito è risultato positivo. I medici hanno così deciso di andarlo a prelevare a casa con un’ambulanza e trasportarlo all’ospedale di Siena, nel reparto di malattie infettive.

Se confermato, si tratterebbe del primo caso di Coronavirus concreto nel mondo dello sport. La situazione in Serie C è già delicata: il presidente Ghirelli ha ordinato il rinvio delle partite della prossima giornata per quanto riguarda il girone A e B, tutte a data da destinarsi. La situazione è delicata e la salute viene prima di tutto.

Leggi anche