covid pechino

Il Coronavirus continua a diffondersi e nel frattempo si procede all’iter per l’approvazione del vaccino  messo a punto da AstraZeneca e dall’università di Oxford

Il Coronavirus è un nemico ostico. Finora la situazione sul contagio del tutto irrefrenabile a livello mondiale anche se è avvenuto un passo in avanti decisivo verso il vaccino anti-Covid-19.

Potrebbe interessarti:

L’Ema (Agenzia europea del farmaco),infatti, ha iniziato ad analizzare i dati del vaccino contro il Covid-19.Quest’ultimo è stato messo a punto da AstraZeneca e dall’università di Oxford. Si tratta del primo passo dell’iter di approvazione. Lo scrive la stessa agenzia europea del farmaco sul proprio sito, che precisa che è il primo candidato che arriva a questa fase.

Questo non significa, si sottolinea, che si possa già arrivare a conclusioni sull’efficacia e sulla sicurezza del siero, visto che la gran parte dei dati deve essere ancora sottoposto all’analisi del Chmp (Comitato per i medicinali per uso umano).

“L’inizio della “rolling review” – spiega però l’Ema – vuol dire che il comitato per i medicinali umani ha iniziato a valutare il primo set di dati, che viene dagli studi di laboratorio (non dai dati clinici)”.

A fornire ulteriori rassicurazioni è Lorenzo Wittum, presidente e amministratore delegato di AstraZeneca Italia. “Ci stiamo muovendo rapidamente ma senza prendere scorciatoie, collaborando con le autorità regolatorie”.

Letture Consigliate