14 Dicembre 2021 - 12:14

Davide Cresta de Il Collegio svela: “Da piccolo sono stato vittima di bullismo”

Bullismo

Davide Cresta de “Il Collegio” racconta il suo passato difficile: “Da piccolo sono stato vittima di bullismo. Mi insultavano continuamente”

BULLISMO, LA STORIA DI DAVIDE CRESTA- Davide Cresta, protagonista de “Il Collegio”, divenuta famosissima in Italia, ha svelato di aver subito atti di bullismo. Ecco le sue dichiarazioni, riportate anche dai colleghi di “webboh.it”: “C’era un ambiente non bellissimo diciamo, io ero il più innocuo della classe, quello che non faceva rumore. Quello che rispettava le regole e prendeva buoni voti (ora a scuola vado de merda). Mi hanno preso di mira, mi schiaffeggiavano, mi insultavano di continuo e mi minacciavano sempre. Oltre alla violenza fisica si aggiunge quella psicologica. E vi assicuro che non è stato un bel periodo“.

“Prima di andare a scuola mi chiedevo: e se mi picchiano? E se forse sono io quello sbagliato? Forse devo unirmi al ‘branco’, nulla di queste ultime cose sono giuste. A fine anno ho cambiato scuola e ho voltato pagina, ma quelle ferite di quell’anno passato tra pianti resteranno sempre impresse nella mia mente, nei miei ricordi e sulla mia pelle. Il bullismo è un reato e come tale va denunciato“, scrive Davide su Instagram.

Infine, Davide Cresta racconta: “Mi ha scritto un ragazzino su Instagram. Mi ha detto che viene bullizzato a scuola e che un mio messaggio lo avrebbe reso felicissimo. Il bullismo… che rabbia, che odio, che delusione. Una persona qualunque potrebbe dire semplicemente: ‘Il bullismo è una merda e non va fatto’, come dicono tutti. Ma io questo argomento lo sento molto di più e voglio aprirmi con voi. Un ragazzo che non nasce in periferia, che nasce nella parte della città ‘buona’ non riuscirà mai a capire la sofferenza e la forza che devi avere per affrontare certe situazioni. Questo argomento mi tocca particolarmente perché da piccolino sono stato vittima di bullismo”. Il messaggio di Davide è molto bello: mai sentirsi soli, mai vergognarsi. A provare vergogna devono essere i bulli, non certo le vittime. Il bullismo è un problema di difficile risoluzione, ma le parole di Cresta fanno ben sperare.

Resta sempre aggiornato sulle ultime notizie. Continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook ufficiale. Lascia un mi piace qui.

Leggi anche: “Arisa: “Io vittima di bullismo. Vi svelo cosa ho fatto a 11 anni”. Clicca qui.