Donnarumma se la ride dopo Lazio-Milan: la rabbia dei tifosi sui social

Prima PaginaDonnarumma se la ride dopo Lazio-Milan: la rabbia dei tifosi sui social

Donnarumma è finito al centro delle critiche per il suo comportamento post partita di ieri sera. “Scarso attaccamento alla causa” è l’accusa

Il portiere del Milan Gigio Donnarumma è finito nel girone delle critiche dopo la sonora sconfitta incassata dai Diavoli in casa della Lazio. Un risultato che complica certamente la corsa Champions. Il portiere rossonero è stato immortalato dalle telecamere di Sky mentre a fine partita dopo il ko per 3-0 ride e scherza con l’ex compagno Pepe Reina. I tifosi del Milan si sono subito scagliati contro il giovane portiere, infastiditi dal suo atteggiamento.

L’accusa mossa contro Donnarumma è di scarso attaccamento alla causa: “Ma come — si legge nei commenti su Facebook, Twitter e Instagram — noi perdiamo 3-0 e lui ride?“. E ancora: “Toglietegli la fascia e lasciatelo andare dove vuole!“. La questione ovviamente è più grande e soprattutto non così giovane. L’episodio di ieri sera, infatti, va ad aggiungersi alla situazione contrattuale di Donnarumma che da tempo è diventata un nodo difficile da sciogliere.

Il Milan offre un contratto di durata biennale a 8 milioni e una clausola da 30-35 milioni, ma il procuratore del portiere Mino Raiola non è d’accordo con la proposta e aspetta un rialzo. Questa tuttavia è un’alternativa che molto difficilmente potrà concretizzarsi. E chiaramente più passano i giorni più il termine del 30 giugno, quando scadrà il contratto si avvicina.

Lorenzo Vitale
Studente di Giurisprudenza all'Università di Salerno, aspirante Pubblico Ministero. Tra le mie passioni ci sono lo sport, la scrittura e il giornalismo d'inchiesta. Mi interesso particolarmente ai casi di cronaca nera irrisolti. Credo sia importante fare informazione per indurre alla riflessione, così da stimolare nelle persone lo sviluppo di un pensiero critico.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 23:05 23:05