Elisabetta Canalis in piazza per George Floyd



Elisabetta Canalis
Dal profilo Instagram ufficiale di Elisabetta Canalis

Anche la showgirl Elisabetta Canalis è scesa in piazza a Los Angeles per manifestare contro la morte dell’afroamericano George Floyd

L’eco delle proteste che stanno infiammando l’America all’indomani della morte di George Floyd arriva in Italia anche grazie a un video e degli scatti  pubblicati sul proprio profilo Instagram da Elisabetta Canalis.

View this post on Instagram

Today I went to a protest,on Sunset blvd. What I saw was beautiful images of peace and engagement. I didn’t see anyone ruining property or businesses. My hope is that this will be the message delivered. Let’s make today history and let’s keep distance from those who want to loot. These are opportunists that only want an excuse to commit criminal acts and destroy our community. Police were nice and everyone was communicating with them in a friendly way. The Police were there for protecting our neighborhoods and small businesses not to harm people. God bless them and all the people showing up calling for peace. We have way more power to make change than those rioting and looting. Please don’t turn protest into violence. I am proud to be in a country that is waking up to change ❤️ ?? #BLM Oggi sono stata per qualche minuto ad una manifestazione ed ho visto delle bellissime immagini di pace e cooperazione tra i partecipanti. Questo è il messaggio che deve passare , usare il dialogo per ottenere la pace. Coloro che stanno distruggendo, rubando ed usando violenza stanno sabotando il vero significato delle proteste facendo dei manifestanti dei criminali. Oggi le persone regalavano fiori e salutavano la Polizia che non era lì per picchiare nessuno. Spero che queste giornate diventino storia e che chi è al governo non perda questa grande chance per attuare un cambiamento ❤️??

A post shared by Elisabetta Canalis (@littlecrumb_) on

L’ex velina di Striscia la Notizia ieri è scesa in piazza a Los Angeles (su Sunset Boulevard) per unirsi ad una marcia pacifica contro il razzismo:

“Sono tutti molto pacifici (…)”, ha raccontato la bella sarda ai propri followers, “Queste sono le manifestazioni che vogliamo vedere e non di quelle con persone che entrano nei negozi e distruggono la comunità“.

La Canalis, che da anni ha costruito la sua vita privata e professionale oltreoceano, si augura che il suo post possa essere “un ponte”, che mostri ai suoi connazionali cosa sta succedendo dall’altra parte del mondo, per ricordare che il razzismo è un cancro sociale che ci riguarda tutti.

E mentre la folla alle sue spalle e davanti a lei ripete ritmicamente il nome di George Floyd, Elisabetta Canalis ne spiega gli intenti e le richieste:

“Tante persone non vogliono la violenza (…) Tutte le persone che sono qua, vogliono ricordare cosa è successo a George Floyd, e chiedono veramente che sia fatta giustizia“.

Leggi anche