25 Ottobre 2017 - 13:29

Esercito di terracotta, in mostra a Napoli le statue del primo imperatore cinese

esercito di terracotta

In mostra a Napoli “l’ Esercito di terracotta”, il complesso artistico di 8000 statue di terracotta a grandezza umana commissionato dal primo imperatore cinese più di 2200 anni fa

Arriva a Napoli l’Esercito di terracotta, il gruppo di statue che riproduce l’esercito di Qin Shi Huangdi, il primo imperatore della Cina (260 a.C. – 210 a.C.). 8000 statue a grandezza naturale e 100 cavalli in terracotta posti a presidio del mausoleo imperiale, entrato a far parte dell’elenco dei Patrimoni dell’UNESCO nel 1987.

Scoperto casualmente nel 1974 da un contadino durante lo scavo di un pozzo, l’insieme di statue rappresenta una dei ritrovamenti più sensazionali tanto per la quantità di opere presenti, quanto per la peculiare pregevolezza, dal momento che tutte le sculture sono differenti tra di loro e realizzate con rari ed unici calchi.

Accompagnati da vasellame di vario genere, tra armature e altri oggetti artistici, sono “solo” 170 i soldati di terracotta in viaggio per l’esposizione. Il complesso artistico giunge come prima tappa del tour italiano nel capoluogo campano, dove sarà esposta nella Basilica dello Spirito Santo (via Toledo 402) fino al 28 gennaio 2018.