Euro 2020, Girone F: Francia prima, l’Ungheria sfiora l’impresa

SportEuro 2020, Girone F: Francia prima, l'Ungheria sfiora l'impresa

Due 2-2 portano agli ottavi di finale tutte le big del Girone F di Euro 2020. La Germania elimina l’Ungheria nel finale, Portogallo-Francia danno spettacolo

In una serata all’insegna dello spettacolo, nel gruppo F di Euro 2020 vanno agli ottavi Francia, Germania e Portogallo. I tedeschi rischiano l’eliminazione fino all’84’, quando l’Ungheria si arrende alla rete di Goretzka. Bravi i ragazzi di Marco Rossi nel dare filo da torcere a tutti. Portogallo e Francia fanno l’altalena ma alla fine sono i “galletti” a prendersi il primo posto. Terzi allora i lusitani, guidati da Ronaldo, che raggiunge con una doppietta Ali Dai in testa ai migliori marcatori con le proprie Nazionali, 109 gol.

Ottavi di finale Euro 2020

  • Francia-Svizzera
  • Inghilterra-Germania
  • Belgio-Portogallo

Portogallo-Francia

Più Portogallo nella prima parte di gara, con la Francia che si limita a coprirsi e ripartire in velocità. La Selecao domina nel palleggio e semina il panico soprattutto sul versante di Bernardo Silva, che salta ripetutamente Lucas Hernandez. Fondamentale anche Renato Sanches, che copre tutte le posizioni del centrocampo. La prima palla gol capita però sui piedi di Mbappé, che servito con un filtrante illuminante da Pogba, calcia di prima cercando il palo lontano, ma la conclusione è centrale e scalda i guanti di Rui Patricio.

Al 31′ cambia la storia del match: il Portogallo conquista un calcio di rigore (fallo di Lloris su Danilo) e Cristiano Ronaldo lo trasforma, portandosi a 4 gol nell’Europeo e 108 con la propria Nazionale. Sul finire del primo tempo Lahoz regala un calcio di rigore alla Francia (svenimento di Mbappé): dagli undici metri si presenta Benzemà, che pareggia i conti. Pronti-via e Benzema sigla la doppietta personale: grande imbucata di Pogba, che crea spazi dove non esistono, scatto sul filo del fuorigioco del numero nove e gol.

Il Portogallo non si arrende e al 58′ conquista un calcio di rigore (fallo di mano di Koundé su cross di Ronaldo): ovviamente CR7 dagli undici metri è implacabile. 109 gol con la Nazionale, eguagliato Ali Daei nella classifica dei migliori marcatori. Al 67′ Rui Patrico disinnesca un destro di Pogba con l’aiuto della traversa: un vero e proprio miracolo del portiere portoghese. Negli ultimi minuti le due squadre si rispettano e non si fanno del male. La partita più bella di questo Euro 2020.

Tabellino

Reti: 31′ rig. Ronaldo, 45+2′ rig. Benzema, 47′ Benzema, 60′ rig. Ronaldo

Francia (4-2-3-1): Lloris; Koundé, Varane, Kimpembe, Hernandez (46′ Digne) (52′ Rabiot); Pogba, Kanté; Tolisso (66′ Coman), Griezmann (87′ Sissoko), Mbappè; Benzema. Ct. Deschamps. A disp. Giroud, Ben Yedder, Pavard, Maignan, Mandanda, Lenglet, Lemar, Zouma

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Semedo (79′ Dalot), Pepe, Ruben Dias, Guerreiro; Moutinho (73′ Ruben Neves), Danilo (46′ Palhinha), Sanches (87′ Sergio Olivera); Bernardo Silva (73′ Bruno Fernandes), Ronaldo, Diogo Jota. Ct. Santos. A disp. William Carvalho, Rafa Silva, Fonte, Joao Felix, Andre Silva, Rui Silva

Arbitro: Laoz (SPA)

Ammoniti: 28′ Lloris, 36′ Lucas Hernandez, 39′ Griezmann, 83′ Kimpembe

Germania-Ungheria

Il copione del match è abbastanza chiaro: i tedeschi tengono il pallone, gli ungheresi si coprono e cercano di far male in ripartenza. A sorpresa a portarsi in vantaggio è proprio l’Ungheria con Adan Szalai, bravo a capitalizzare con un tuffo di testa un bel cross di Nego. La Germina sfiora il pari da corner: Hummels stacca e colpisce la traversa. Dopo molte azioni d’attacco la Germania pareggia grazie ad Havertz, che di testa è il più lesto a gonfiare la rete su sponda di Hummels.

Dopo nemmeno 90 secondi l’Ungheria si riporta in vantaggio con Schafer, che sfrutta un’indecisione di Neuer e fa sognare la sua Nazione. Sogni però che si spengono all’84’ quando ci pensa Goretzka a rimettere le cose in chiaro, che con una sassata non lascia scampo a Gulacsi.

Tabellino

RETI: 10′ Szalai, 66′ Havertz, 67′ Schafer, 83′ Goretzka

AMMONITI: 28′ Botka, 60′ Sanè, 64′ Szalai

Germania (3-4-3): Neuer; Ginter (82′ Volland), Hummels, Rudiger; Kimmich, Gundogan (57′ Goretzka), Kroos, Gosens (82′ Musiala); Gnabry (68′ Werner), Havertz (67′ Muller), Sané.

Ungheria (3-5-2): Gulacsi; Botka, Orban, At. Szalai; Nego, Kleinheisler, Nagy, Schafer, Fiola; Ad. Szalai (82′ Varga), Sallai (75′ Schon).

Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 20:05 20:05