Euro2020, gruppo E: cinquina-qualificazione per la Spagna, Slovacchia out

SportEuro2020, gruppo E: cinquina-qualificazione per la Spagna, Slovacchia out

Ultima giornata del gruppo E ad Euro2020: la Spagna cala la cinquina e si qualifica, la Svezia chiude prima. Harakiri Slovacchia: va fuori e passa l’Ucraina

La Spagna si aggiunge alla Svezia e sono le due squadre che ottengono il pass per gli ottavi di finale di Euro2020: questi i verdetti del gruppo E nelle partite disputate alle 18. Ma non sono le uniche qualificate: infatti, grazie alla vittoria degli iberici contro la Slovacchia (netto 5-0), l’Ucraina di Andriy Shevchenko accede alla fase finale come migliore terza, in virtù di una “migliore” differenza reti rispetto ad Hamsik e compagni. Saluta mestamente il torneo invece la Polonia, tra le grandi deluse di questo torneo: non basta la doppietta di Lewandowski.

Slovacchia-Spagna

Tutto facile per la Spagna di Luis Enrique che ottiene il pass chiudendo la pratica nei primi 45 minuti di gioco. Anzi 48, visto che il 2-0 di Laporte è arrivato nel terzo minuto di recupero. In precedenza, gli iberici erano passati grazie al goffo autogol di un Dubravka tutt’altro che irreprensibile nella giornata odierna. In generale però l’intera Slovacchia è la grande assente in campo: la dimostrazione arriva anche dalla disattenzione sul terzo di gol di Sarabia al 55′, lasciato tutto solo in area. Una gemma il quarto gol siglato da Ferran Torres: entrato in campo un minuto prima, al 67′ impallina Dubravka con un colpo di tacco sotto porta. Il disastro slovacco però sembra non avere fine e culmina con un altro autogol, quello di Kucka che al 71′ “mette” a segno il 5-0 per la Spagna. Le Furie Rosse passano il turno come secondi nel girone: sarà sfida contro la Croazia negli ottavi di finale del torneo.

SLOVACCHIA (4-2-3-1): Dúbravka; Pekarík, Satka, Skriniar, Hubocan; Kucka, Hromada (46′ Lobotka); Haraslín (69′ Suslov), Hamsík (90′ Benes), Mak (69′ Weiss); Duda (46′ Duris). A disp. Kuciak, Rodak, Valjent, Gregus, Bénes, Hrosovsky, Hancko, Koscelnik. All. Tarkovic.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simón; Azpilicueta (77′ Traorè), Eric García (71′ Pau Torres), Laporte, Jordi Alba; Busquets (71′ Thiago Alcantara), Pedri, Koke; Sarabia, Morata (66′ Ferran Torres), Gerard Moreno (77′ Oyarzabal). A disp. De Gea, Sanchez, Marcos Llorente, Gaya, Rodri, Fabian Ruiz, Dani Olmo. All. Luis Enrique.

Marcatori: 30′ Dubravka aut. 48′ Laporte, 55′ Sarabia, 67′ Ferran Torres, 71′ aut. Kucka

Svezia-Polonia

Ci impegna poco più di un minuto la Svezia a punire la Polonia e portarsi in vantaggio in quel di San Pietroburgo: ci pensa Emil Forsberg a portare al primo posto la selezione di Andersson. Il centrocampista del Lipsia – già decisivo contro la Slovacchia – trova anche la doppietta personale che regala il 2-0 al 59′ con un tiro preciso all’angolino. Lewandowski e compagni sono nel baratro ma l’attaccante del Bayern Monaco si sblocca con un gran tiro a giro all’incrocio dei pali che supera Olsen e regala mezz’ora di speranza ai suoi. Ed il centravanti polacco trova il punto del 2-2 a sei dal 90′: a quel punto servirebbe un gol ai ragazzi di Paulo Sousa per centrare una clamorosa qualificazione da seconda del girone. Ma in pieno recupero Claesson trova il 3-2 che riporta la Svezia al 1° posto: adesso sarà sfida proprio contro una tra Repubblica Ceca o Ucraina.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig (68′ Krafth), Lindelöf, Danielson, Augustinsson; S Larsson, Ekdal, Olsson, Forsberg (78′ Claesson); Isak (68′ Berg), Quaison (55′ Kulusevski). A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Bengtsson, Svensson, Helander, Sema, Jansson, Cajuste. Ct. Andersson.

POLONIA (3-5-2): Szczęsny; Bereszyński, Bednarek, Glik; Jóźwiak (61′ Świerczok), Klich (73′ Kozłowski), Krychowiak (79′ Płacheta), Zieliński, Puchacz (46′ Frankowski); Lewandowski, Świderski. A disposizione: Skorupski, Fabianski, Dawidowicz, Kędziora, Linetty, Rybus, Kownacki, Helik. Ct. Sousa.

Marcatori: 2′ e 59′ Forsberg, 61′ e 84′ Lewandowski (P), 93′ Claesson.

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
24 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 04:12 04:12